HomeMusica e CulturaArtisti - SpecialMassimo Varini: resistere agli imprevisti della vita

Massimo Varini: resistere agli imprevisti della vita

Secondo appuntamento con il formato audiobook del libro "Come la pastura per il pescatore e il vento per l'aquilone" di Massimo Varini.

Siamo ancora nella prima parte di “impostazione e comprensione” del libro di Massimo, che ci legge il capitoletto “Non è un libro per imparare a pescare, è molto più profondo e rivolto verso l’interno“, fornendoci la chiave di lettura metaforica di alcuni significati. 

Max ci racconta come rispondere alla domanda: “chi scrive un libro di questo tipo ha risolto tutti i suoi problemi?“, osservando come anche i medici, a volte, si ammalano.

Un nuovo capitolo per entrare sempre meglio nel significato della seconda parte del titolo: Il vento per l’aquilone. Citando Karl Jung: “L’uomo cresce secondo la grandezza del compito. L’uomo ha bisogno delle difficoltà: sono necessarie alla salute”, Max ci spiega come, nel corso del libro, potremo apprendere come provare a dare diverse chiavi di lettura ai “venti contrari”, agli imprevisti, alle sfortune.
L’abitudine a compiere giuste azioni ci porterà ad avere corrette e pronte reazioni in caso di imprevisti; il tutto partendo da un’attenta pianificazione dei nostri progetti.

Arriviamo quindi al capitolo “Azioni e Reazioni (come decidiamo di affrontare i passi da fare)”, per poi giungere, dopo alcuni bellissimi aneddoti di Robbins e Brecht al capitoletto: “La direzione e la distanza dall’obiettivo (allontanarsi per prospettiva)”.
Anche questo capitolo è un’iniezione di fiducia in noi stessi, a patto che si mettano in campo le giuste azioni atte a pianificare i nostri progetti in modo sostenibile, possibile, con tenacia e positività.

>>> Vai alla puntata precedente <<<

Interessante la chiave di lettura, per la realizzazione dei progetti, che da Max nel capitolo “La resistenza e la perseveranza (metabolismo del progetto)”.
Con le sempre efficaci metafore passiamo dal parlare del metabolismo dell’uomo nella corsa, nella gestione dell’economia, del metabolismo “gestionale” degli animali come la formica e la cicala; dei consumi dei diversi carburanti per auto, passando per aforismi di persone illuminate come Thomas Edison, Confucio, Bill Gates e Immanuel Kant…

Ne “L’umiltà: forma d’intelligenza”, Max ci illustra il suo pensiero e la sua personale interpretazione del concetto di umiltà, di “gestione dell’invidia”, dei competitor. Illuminanti alcuni aforismi perfettamente in tema che spaziano, come abitudine di Max (che ci racconta da dove viene la sua passione per gli aforismi), da Asimov a Enzo Bianchi, da Sant’Agostino a Bruce Lee per arrivare fino a Gandhi!

Il libro Come la pastura per il pescatore e il vento per l’aquilone è distribuito da Hal Leonard ed è disponibile sia in formato cartaceo che in digitale, qui sotto tutti i riferimenti:

Non dimenticare di seguire le numerose attività di Massimo sia attraverso il suo sito web ufficiale che tramite il canale YouTubeInstagram e Facebook.

Ultimo video pubblicato

Instagram

Unsupported get request. Object with ID '17841401613705523' does not exist, cannot be loaded due to missing permissions, or does not support this operation. Please read the Graph API documentation at https://developers.facebook.com/docs/graph-api

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter