Non c'è da perdere l'attenzione dinanzi a queste esperienze musicali eterogenee, sempre ricche di nuove idee e spunti estemporanei che sbalordiscono e catturano all'ascolto, sia nella buona che nella cattiva sorte uditiva. Una musica più dionisiaca che apollinea, secondo quel folle nietzscheano de La nascita del ...
Il 9 dicembre del 1918 il Kaiser abdicò al trono e i leader socialdemocratici proclamarono la repubblica, quella di Weimar, fatta di caos, stabilità e stanziamento verso il nazismo. Un periodo di equilibrio si ebbe dal 1924 al 1929, grazie a Gustav Stresemann, cancelliere e ministro degli esteri, ma con la sua morte ...
Non alzatevi dalle vostre "scomode" poltrone perché il peggio deve ancora venire, Berg rigetta in Wozzeck la parte più nera di sè, il proprio animo represso, fustigato e umiliato, nutrito in anni passati in guerra sottomesso, come il suo protagonista, a gente che odiava, messo in catene, prigioniero e costretto alla ...
C'eravamo lasciati con la necessità dei fondatori della Seconda Scuola Viennese di ribellarsi contro l’idolatria borghese verso l'arte, questi compositori non erano certo sprovvisti di vena seria(le) e di critica musicale “impegnata”, nel senso di dedizione nel ribellarsi alle forme artistiche e sociali pre ...
Aggiungi uno splash in qualsiasi punto della batteria
Le ultime novità di MESA/Boogie per i bassisti
Chi sveglierà le preziose chitarre di Jens Ritter?

Andrea Manzoni: il pianoforte, l'uomo, il musicista
Clinic tour per Fausto Caprarotta e il suo Quinto Arto

1000 euro in palio per il Concorso di Chitarra Classica Mario Gangi