Debuttano i Last In Line di Vivian Campbell

Debuttano i Last In Line di Vivian Campbell
I Def Leppard sono tornati quest'anno con un nuovo omonimo album che ha subito fatto la felicità dei tanti fan ancora pronti a seguire ogni passo della band; proprio i fan dei Def Leppard saranno contenti di sapere che le sorprese per loro non si concludono con il nuovo "Def Leppard", ma piuttosto continueranno nel 2016 con l'arrivo del debutto discografico di Mr. Vivian Campbell ed i Last In Line.Dopo le varie peripezie che hanno colpito (e ancora non demordono) lo stato di salute di Campbell negli ultimi anni, il chitarrista ex DIO, entrato a far parte dei Def Leppard nel 1993, sembra essere mentalmente nella condizione di lanciarsi in tutti i progetti musicali a cui può prendere parte. Dopo l'arrivo del nuovo album firmato Def Leppard, Campbell ha confermato in via ufficiale il debutto discografico dei suoi Last In Line, previsto per il prossimo 19 febbraio 2016 con un album intitolato Heavy Crown.I Last In Line altro non sono che un gruppo di nomi già passati più volti fra le pagine dei più importanti cartelloni hard'n'heavy così come su alcuni dei dischi fondamentali nella storia del genere. A fare compagnia a Campbell troviamo infatti Vinny Appice, Claude Schnell e Jimmy Bain, con i quali il nostro ha condiviso la grande avventura dei DIO della prima era, quelli di Holy Diver, Sacred Heart e The Last in Line (e proprio da quest'ultimo è stato preso il nome della band). A concludere la lineup troviamo invece Andrew Freeman, che in passato ha già militato nei Lynch Mob e negli Hurricane e che darà voce all'album che uscirà per Frontiers Music.«The majority of it… Well, actually, I wouldn't say the majority of it… I would say a good 50 percent of the songs would sound right at home on those first three DIO albums...» ha detto recentemente Campbell in un'intervista realizzata da Eddie Trunk «and the others have a bit more of a modern edge to them. I mean, when you get Vinny and Jimmy and I playing, it sounds like the early DIO records, 'cause that's what it is. Obviously, Andy is a very, very different singer, he's got a very different instrument, and he writes lyrics very differently.»C'è da aspettarsi quindi un album di puro "classic rock", di quelli che faranno sicuramente gioire i fan di vecchia data ma che, speriamo, riusciranno a catturare anche le nuove leve dedite all'ascolto del genere. Non possiamo quindi che aspettare di poter ascoltare i primi estratti da quello che sarà sicuramente uno fra gli album di genere hard rock più interessanti ad uscire nel 2016.

Tags


Autore