Saint Cecilia dei Foo Fighters ora su vinile

Saint Cecilia dei Foo Fighters ora su vinile

I 5 brani di Saint Cecilia sono stati registrati lo scorso autunno ad Austin, Texas, all'interno dell'omonimo Hotel, trasformato per l'occasione in studio; lo scopo era realizzare qualcosa come celebrazione della vita e della musica per ringraziare i fan della band del sostegno e dell'entusiasmo ricevuti, ma il significato dell'operazione ha assunto un senso particolare dopo gli attentati di Parigi.
Messo gratuitamente a disposizione online lo scorso novembre, l'EP è ora acquistabile anche su vinile.

Saint Cecilia dei Foo Fighters ora su vinile

Dopo la realizzazione del progetto Sonic Highways (presto probabilmente il seguito...), la gamba rotta di Grohl e l'entusiasmo generato dall'adesione all'iniziativa dei Rockin'1000 a Cesena, la band americana - seguendo il proprio temperamento di rocker sanguigni e originali - ha cercato immediatamente nuove forme per articolare il flusso creativo che li accompagna da un ventennio.
L'immediatezza dell'impresa Saint Cecilia è il frutto di questa ricerca.

"Tornare nella città in cui tutta l'idea di Sonic Highways era nata, portare il nostro equipment un'ultima volta in una stanza che non era mai stata concepita per essere uno studio di registrazione alla Sonic Highways, e fare della musica! Fato? Destino?... Alle 6 del pomeriggio l'ufficio era stato trasformato in una control room e il bar era disseminato di microfoni e cavi. Gli amplificatori erano nella cucina. La batteria di fronte al caminetto. Un instant studio."

Saint Cecilia dei Foo Fighters ora su vinile

Il lavoro prende subito la forma di un vero e proprio album di ritagli sonori della band: "Furono preparati dei Margarita, gli amici vennero a farci visita, il sole calò e ben presto cominciammo a fare abbastanza rumore da portare i vicini ad iniziare a bere con noi. Furono buttati lì riff e idee, canzoni che erano state perse per la strada nel corso degli anni, e altre che erano rimaste da finire. Come una retrospettiva musicale, stavamo attraversando decenni di canzoni che nessuno ha mai sentito, pezzi lasciati fuori da ogni album."

Saint Cecilia dei Foo Fighters ora su vinile

Scriveva Grohl, poco tempo fa: "Non posso evitare di domandarmi quando ci rivedremo. Chi lo sa? Ma, per tutto quello che riguarda i Foo Fighters, sarà solo nel momento in cui sentiremo che è giusto."

Un discorso molto serio, subito controbilanciato da quella che sembra ora un'altra colossale burla della band, realizzata lasciando abilmente circolare le voci riguardanti la dipartita di Grohl, desideroso di abbracciare finalmente la carriera solista.

Subito dopo l'applaudita e commossa performance di "Blackbird" durante la cerimonia di assegnazione degli Oscar in sottofondo a un filmato che celebrava i protagonisti del mondo del cinema scomparsi quest'anno, fra cui anche David Bowie ed Ettore Scola, il frontman dei Foo Fighters è venuto ora allo scoperto con un filmato ufficiale in cui affronta teatralmente la situazione, per finire con un breve, esplicito comunicato:

"FOR THE MILLIONTH TIME, WE'RE NOT BREAKING UP.AND NOBODY'S GOING FUCKING SOLO!"

A quanto pare, dunque, in vista ci sarebbe solo l'ennesimo (intelligente) stacco dopo un periodo di lavoro denso e martellante per una delle band simbolo del rock contemporaneo.
La conferma nelle prossime puntate.
"Un piede davanti all'altro", come dice Dave...

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!