Nuovo registratore a sei canali di Tascam

Nuovo registratore a sei canali di Tascam

Il DR-701D è il top di gamma dei registratori portatili Tascam nati per essere montati sulle telecamere ed essere quindi i responsabili della parte audio delle nostre riprese sul campo o in studio; in particolare, questo modello è stato progettato per lavorare con camere DSLR (a sensore digitale), il che vuol dire, tra le altre cose, poter iniziare le registrazioni nello stesso momento su entrambi i dispositivi e gestire una perfetta sincronia tra suoni e immagini attraverso il clock video.

Nuovo registratore a sei canali di Tascam

Il DR-701D ha un ingresso timecode ed un generatore di timecode per la sincronizzazione SMPTE; se per voi queste sigle sono "arabo", veniamo subito alle spiegazioni basilari. 
L'SMPTE è uno standard tecnologico contenente dati quali orari (ore/minuti/secondi), fotogrammi e dati utente; il timecode viene appunto aggiunto a video e audio affinché sia possibile la sincronizzazione ed è inoltre di basilare importanza per quanto riguarda le operazioni di montaggio video.

Il registratore Tascam è dotato di 2 microfoni omnidirezionali integrati e di 6 canali IN in cui 4 canali (ingressi combo jack XLR/TRS con supporto linea +4dBu e alimentazione 24/48V) possono essere registrati in simultanea e mixati su un canale stereo; ovviamente, mettendo in cascata più unità, i canali a disposizione possono aumentare di conseguenza. Il mixer on board permette l'ovvia regolazione dei livelli e del pan ma anche un delay che ci permette di compensare l'eventuale differente distanza, anche di molti metri, tra i vari microfoni.
Se volessimo utilizzare un tipo di ripresa microfonica mid-side, cioé con le capsule dei microfoni molto vicine fra loro (microfono centrale cardioide o monodirezionale e microfono laterale a figura di 8 che riprende sui suoi lati), abbiamo anche a disposizione un apposito encoder mid-side integrato.
Per evitare un eccessivo livello di ingresso è presente un limiter su tutti gli ingressi, con funzione multibanda ed un filtro passa alto a cinque stadi per tagliare eventuali basse frequenze fastidiose (basti pensare al vento o altre fonti di rumore tipiche delle riprese in esterni).

Nuovo registratore a sei canali di Tascam

Lateralmente si trovano le entrate ed uscite HDMI che consentono al clock video la sincronizzazione. Con il solo pulsante con cui attiviamo la registrazione sulla nostra cam viene quindi generato un segnale che avvia anche la ripresa audio.
La qualità di registrazione è molto alta grazie ai preamplificatori microfonici HDDA, realizzati con componenti selezionati e testati; l'architettura è discreta ed è stato scelto di rivolgersi ai migliori prodotti Texas Instruments per un rapporto segnale/rumore che restituisce un rumore in ingresso equivalente a -124dBu o migliore. Anche i convertitori non sono stati lasciati al caso e sono praticamente equivalenti a quelli presenti nella linea top dei recorder DR.

Nuovo registratore a sei canali di Tascam

È possibile monitorare l'audio della camera DSLR durante il playback attraverso un apposito ingresso, mentre un IN external è disponibile per connettere microfoni con uscita stereo mini-jack. Questo rende possibile una vasta varietà di combinazioni e se il microfono necessita di alimentazione anche quella può essere fornita dall'ingresso mini-jack.

È possibile registrare in dual recording, cioé in due files separati in cui vengono decisi livelli di volume differenti (da -1dB a -12dB). Lo storage avviene in vari formati fino a 192kHz/24bit WAV/BWF.
Per tutte le altre, e non poco numerose, informazioni tecniche vi rimandiamo alla pagina ufficiale di Tascam, ricordandovi che i prodotti del marchio sono distribuiti in Italia da Exhibo.

Nuovo registratore a sei canali di Tascam