Music Sales Group acquisisce Carisch

Music Sales Group acquisisce Carisch
Il Music Sales Group, gruppo internazionale di compagnie specializzare in editoria e didattica musicale sia in formato cartaceo che in formati digitali, ha annunciato l'acquisto delle importanti edizioni musicali Carisch. David Holley, Group Managing Director di Music Group Sales, ha commentato: "Questa acquisizione è significativa e prestigiosa per noi in quanto rafforza la nostra presenza in Europa meridionale, in particolare in Italia, Spagna e Francia dove Carisch è consolidata. Siamo ansiosi di lavorare con gli autori della Carisch, proponendo con maggiore vigore il marchio Carisch a livello globale".L'acquisizione fa seguito all'allenza strategica che era stata messa a punto due anni fa per la distribuzione del catalogo Carisch a livello internazionale, creando la partnership Music Sales-Carisch Distribution, che distribuiva in esclusiva i prodotti Carisch in tutta Europa, beneficiando di una logistica integrata e forza vendite combinate.La Carisch fu fondata nel 1887 da Giovanni Andrea Carisch e Arturo Jänichen per il commercio e l'importazione di strumenti e spartiti musicali, nel 1894 l'attività si estese all'editoria musicale, nel 1949, ad opera di Alberto Carisch, fu creata l'omonima casa discografica per pubblicare i dischi delle proprie edizioni. In pochi anni Carisch divenne una delle etichette più importanti raggiungendo il suo apice nei primi anni sessanta con i successi di Peppino di Capri e la distribuzione in Italia dei dischi dei Beatles.Tuttavia alla fine degli anni settanta la Carisch ha un periodo di crisi e negli anni ottanta Maurizio Carisch, esponente della quinta generazione, rilancia l'azienda con un nuovo gruppo dirigenziale e commerciale che sviluppa una nuova politica volta a dare maggiori spazi alla musica leggera (come raccolte delle musiche del Festival di Sanremo e monografie di cantanti quali Zucchero, Vasco Rossi, Ligabue, Bocelli, Pausini, Ramazzotti ecc.), ma senza tralasciare l'attenzione verso la musica classica.Nel 1989 Maurizio Carisch vende la proprietà dell'azienda alla Warner Chappell Music Italiana che inizia una fase contraddistinta dal processo di internazionalizzazione. Vengono costituite due società in Europa, nel 1993 in Spagna nasce la Nueva Carisch España che vede nel 2000 l'acquisizione del catalogo di Music Distribucion e nel 2006 quella del ramo editoriale della società Real Musical, diventando così azienda leader sul mercato spagnolo per la didattica e per gli spartiti di musica classica e leggera, e nel 1998 in Francia rilevando il catalogo Imp France e nel 1999 con l'acquisizione della società Musicom, dando vita alla società Carisch Musicom.Nel 2002 il Gruppo Monzino, che aveva sviluppato l'attività editoriale sin dal 1772, acquista la Carisch con l'intenzione di affiancare l'attività editoriale alla distribuzione di strumenti musicali, trasferendo un know how ormai consolidato nell'arco di generazioni.
Dal 2008 Carisch ha avviato una nuova fase, trasformandosi in Società per Azioni e diventando il polo industriale del Gruppo sviluppando due divisioni al suo interno; la prima con il logo Carisch, per proseguire con edizioni musicali, didattica e strumenti musicali didattici, mentre la seconda era specificatamente dedicata alla produzione di sistemi audio ed alla distribuzione di strumenti musicali di alta gamma. Link al catalogo didattico Carisch
Le collane dell'offerta Carisch
Giulietta Passarelli

Tags


Autore