I Temple Of The Dog tornano in tour

I Temple Of The Dog tornano in tour

Nei primi anni '90 la scena Rock fu letteralmente dominata da band provenienti da una singola città americana, Seattle, un luogo piovoso all'estremo nord-ovest degli Stati Uniti, nello stato di Washington; nasceva il genere Grunge e da esso alcuni dei gruppi che avrebbero fatto la storia della musica, Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden e Alice in Chains in primis.
Anche se diventate star del music business, cosa mai accettata da alcuni fino a gesti estremi come quello del compianto Kurt Cobain, i membri di queste band erano anche amici e avevano probabilmente condiviso moltissimo nelle strade della loro città prima ancora di venire proiettati sulla scena internazionale. Per questo, a volte è accaduto che le band si mischiassero e venissero fuori dei progetti discografici con risultati straordinari, basti ricordare i Mad Season o i protagonisti di questa news, i Temple Of The Dog, nati dall'unione di Pearl Jam e Soundgarden per un solo disco che è da sempre nel cuore degli appassionati.

I Temple Of The Dog tornano in tour

Ed ecco quindi che la notizia della reunion di questo supergruppo ha fatto sobbalzare sulla sedia più di un fan in tutto il mondo, soprattutto ora che, attraverso la loro pagina facebook, è finalmente arrivata la notizia del loro primo tour che festeggerà il 25° anniversario del disco, ricorrenza che vedrà anche la ristampa curata da UMe dell'album stesso su cd e doppio vinile, completamente remixata da Brendan O'Brien e contenente anche alcune chicche come brani inediti, versioni alternative ed altro (si parla inoltre di un box "super deluxe edition" con cd, dvd e blu-ray audio).

I Temple Of The Dog tornano in tour

Il primo tour è ovviamente riservato agli States e vedrà la superband toccare a Novembre 5 città americane, Philadelphia, New York, San Francisco, Los Angeles e, naturalmente, Seattle.

Chris Cornell ha dichiarato: "Vogliamo fare l'unica cosa che non abbiamo mai fatto... suonare dal vivo e vedere come ci si sente ad essere la band che abbiamo mollato 25 anni fa".