HomeStrumentiTastiere - NewsImpressioni Musicali, una porta d’ingresso alternativa al pianoforte
Impressioni Musicali

Impressioni Musicali, una porta d’ingresso alternativa al pianoforte

Impressioni Musicali è molto più che un metodo didattico, il suo autore, Davide Munaron, ha voluto dare una nuova chiave per aprire la porta del mondo del pianoforte.

Diplomato al Conservatorio di Padova con il massimo dei voti, a cui è seguita la specializzazione presso la European Piano Open Academy sotto la guida di Achille Gallo, e vincitore di numerosi concorsi pianistici, Davide Munaron è un musicista dalla vastissima esperienza, apprezzato in Italia e all’estero grazie ai tanti Festival cui ha partecipato, dall’American Church di Parigi alla “World Piano  Conference” o al “Salòn Dorado” presso il Teatro Colòn di Buenos Aires.

Si è aggiudicato alcune borse di studio per meriti artistici ricevute dalla European Piano Open Academy, dal “Festival Pianistico Bartolomeo Cristofori”, dalla World Piano Teacher Association International e dalla sezione Italiana della WPTA stessa.
Ha inoltre ricevuto una Dichiarazione di Merito rilasciata da Associazione Docenti Musicisti di Vicenza.

Da questo pianista di grande spessore arriva il libro Impressioni Musicali, edito da Edizioni Momenti, un supporto per la didattica pianistica pensato per tutte le età, giovani ma anche “meno giovani”.
Ce ne parla lui stesso…

Davide Munaron - Impressioni Musicali

Possiamo ritenerlo un “Metodo”?

Volutamente non ho definito questo libro un “Metodo” in quanto la parte teorica, posta tradizionalmente all’inizio, è stata omessa non perché ritenuta poco importante ma perché ritenuta imprescindibile dalla pratica strumentale e quindi affidata con fiducia all’insegnamento di ciascun collega.
Preferisco semplicemente definirlo un’ “alternativa di supporto” allo studio del pianoforte, soprattutto per chi, anche da meno giovane, vuole mettersi alla prova ed è incuriosito dallo strumento.
Dando la possibilità a tutti, a qualsiasi età, di imparare e divertirsi, mettendo da parte paure, incertezze o insicurezze: è stato studiato appositamente affinché ci si possa divertire ed istruire. 

Il libro è suddiviso in capitoli che propongono alcune difficoltà tecniche note a noi pianisti quali, fra tutte, l’indipendenza assoluta tra le mani e tra le dita di una stessa mano.
Questo permette di raffinare una certa abilità nonché aprire la strada ai brani più complessi tecnicamente ed interpretativamente posti verso la fine, tra cui Primavera, Lullaby, Temporale, Notte stellata, che vogliono chiudere il cerchio del percorso svolto.

Davide Munaron - Impressioni Musicali

Qual è il significato del titolo del libro, Impressioni Musicali?

Questo titolo nasce dall’idea che tutto ciò che ci circonda, siano suoni e quindi musica, ma anche i rumori, fa parte della nostra quotidianità. Tutti, organizzati in un contesto più ampio, possono essere considerati suoni e quindi musica.
Così come anche dei suoni possono rimandarci come idea ad alcuni rumori. Se pensiamo ad un orologio a pendolo, dove si trova il confine entro cui possiamo sentire il suono del ticchettio piuttosto che considerarlo come “rumore”? Oppure un temporale, con i tuoni, fulmini, e perché no, anche i lampi, può essere descritto al pianoforte, ed essere fruibile da chiunque inizi a studiare il nostro strumento? Oppure, uno spillo…che suono potrà mai avere? O meglio, come potrebbe essere descritto al pianoforte? Ancora, quale funzione didattica potrebbe svolgere il suono delle sirene?
Ecco quindi che il titolo di ogni brano ed esercizio è già descrittivo e si rivela essere la chiave di volta per la lettura e per l’interpretazione del brano stesso la quale, tuttavia, non è oggettiva ma soggettiva in quanto una minima sfumatura diversa proposta da ciascun esecutore può arricchirne il testo… senza travisarlo!

Inoltre, analizzando il titolo “mpressioni Musicali vorrei rifarmi alla concezione olistica della musica e, più in generale, dell’arte.
Un’ Opera racchiude in sé un significato intrinseco molto ampio che viene espresso dall’esecutore con soggettività. Tutti noi strumentisti, e più in generale, artisti, siamo portatori di un bagaglio di conoscenze, personalità, culture differenti che possono giovare, a questo scopo, ad ottenere esecuzioni il più possibile personali, arricchendo l’Arte sempre più, pur sottostando alle volontà dell’Autore tracciate con chiarezza nello spartito.

Nel mio piccolo ho cercato di applicare questa concezione della Musica per i più o meno giovani che vogliono immergersi in una nuova avventura, mettendosi in gioco fin da subito ed imparare il linguaggio della Musica. 

Davide Munaron - Impressioni Musicali

La copertina riporta colori assai vivaci, c’è un messaggio nascosto?

La copertina è portatrice di libera interpretazione: si tratta di un particolare di una tela dipinta dallo stesso musicista, sicuramente molto colorata e non convenzionale rispetto agli standard di mercato per questa tipologia di libro.
Astratta, suscita diverse impressioni ed interpretazioni.

Davide Munaron - Impressioni Musicali

Dove trovare e acquistare il volume?

Sono aperti i canali social su Facebook come Impressioni musicali e su Instagram come Impressioni.musicali per permettere a tutti di condividere un brano, una foto, un video particolarmente significativo per ciascuno al fine di creare una rete di connessione ma non di competizione: in questo modo si vedrà emergere la soggettività delle esecuzioni condivise.

Impressioni Musicali si può trovare online su Amazon, IBS, Libraccio, Mondadori, Feltrinelli, Libreriauniversitaria.it e moltissimi altri store digitali!

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter