Una borsa di studio per giovani talenti musicali

Una borsa di studio per giovani talenti musicali

Che Percentomusica sia uno dei più qualificati istituti per la formazione professionale dei musicisti è ormai cosa nota. Un po' meno noto è invece il fatto che il centro è un'associazione di promozione sociale e che, operando senza fine di lucro, può talvolta riservare delle bellissime sorprese come questa speciale edizione della borsa di studio Ivano Cassella.

La borsa di studio ha già offerto in passato importanti possibilità a giovani talentuosi mettendo in concorso mesi di studio con copertura parziale o totale dei costi. Quest'anno però viene offerto un intero anno accademico di corso di formazione professionale multistilistico, la copertura dei costi è totale e il bando si conclude tre mesi prima dell'inizio dei corsi.

Una borsa di studio per giovani talenti musicali

Si tratta dunque di una straordinaria possibilità per tutti coloro che si sentono musicalmente dotati, perché la Ivano Cassella non premia semplicemente i più bravi quanto i più promettenti.
Le capacità tecniche e l'espressività musicale vengono viste in relazione all'età, al percorso di studi precedentemente effettuato, alla sensibilità artistica e ad altri elementi che indicano allo staff della scuola le reali potenzialità dei giovani musicisti per divenire dei veri professionisti della musica.
Il corso, infatti, non è semplicemente una strada per imparare bene a suonare lo strumento ma offre un vero percorso professionalizzante come dimostrato dai successi artistici degli studenti diplomati di cui abbiamo già parlato in passato.

La Ivano Cassella 2017 si propone inoltre di premiare le persone che hanno alle spalle situazioni economiche più disagiate e che altrimenti non potrebbero permettersi percorsi di studio di questo tipo, in particolar modo tendendo una mano a tutti quei ragazzi che hanno subito i danni devastanti dei terremoti del 2016.

Non scoraggiatevi però questo non significa che se non avete gravi disagi non vi sia possibile vincerla! Le discriminanti basate sul reddito e danni da terremoto verranno valutate a parità di risultati sugli aspetti musicali. Insomma se siete bravi, amate davvero la musica e mettete il massimo impegno nello studio le speranze le avete davvero, e comunque tentar non nuoce!

I posti in concorso sono solo 7, uno per ogni strumento, tra i fiati ne verrà scelto solo uno tra i candidati di tromba, trombone e sassofono, e uno per i tecnici del suono.

Il bando apre il 9 maggio (in realtà bando e modulo sono già disponibili sul sito!) e si conclude il 15 Giugno, occhio però! Perché verranno accolte solo le prime 100 domande, se vi svegliate tardi non dite che non vi avevamo avvisato!

Una borsa di studio per giovani talenti musicali

Per chiudere facciamo una nota sulla dedica di questa Borsa di Studio, chi era l'Ivano Cassella a cui ogni anno Percentomusica dedica le borse di studio?
I bravi musicisti romani dovrebbero conoscerlo perché si tratta di una persona che per la musica ha fatto davvero molto, un imprenditore visceralmente appassionato di musica che ha lanciato con successo moltissimi progetti musicali, sia nell'ambito del live, che dei jazz club o delle rassegne estive.

Nel 1989 ha fondato una delle più importanti innovative realtà didattiche italiane l'Università della Musica, da cui Percentomusica si origina; nel 1999 è scomparso prematuramente ma la sua memoria è tenuta in vita da tutti coloro che in decine di anni hanno collaborato con lui nei suoi progetti e che lo ricordano sempre con grandissimo affetto e stima.
La Borsa di Studio di Percentomusica non è altro che un tentativo di ricordarlo in una delle cose che lui ha fatto con maggiore dedizione ovvero offrire un futuro musicale ai ragazzi che davvero lo meritano.

Non perdete tempo e collegatevi a questo link per scaricare il bando di concorso.