Eventide sbarca nel mondo Native Instruments con Blackhole

Eventide sbarca nel mondo Native Instruments con Blackhole

È stata rilasciata oggi una versione NKS del riverbero "spaziale" di Eventide, destinata quindi ad una completa integrazione con i sistemi della famiglia Maschine e con le tastiere Komplete Kontrol del produttore tedesco.

Anche l'interfaccia grafica è stata ridisegnata, ed ora risulta coerente con gli altri plugin della famiglia H9. Come spesso accade, inoltre, il lancio corrisponde con un periodo in cui il plugin verrà proposto ad un prezzo speciale (69 dollari), che terminerà il prossimo 31 Maggio, mentre l'upgrade per coloro che già lo posseggono sarà gratuito.

Blackhole è un utile plugin da usare quando i riverberi "normali" non sono sufficienti: la sua capacità di creare ambienti non realizzabili nel mondo reale (ovvero che non risponderebbero alle normali leggi della fisica) lo rende un tool unico quando si vuole dare quel tocco "magico" che può fare la differenza in una produzione, vantando anche un'interfaccia semplice ed intuitiva volta a offrire le proprie caratteristiche a portata dell'utente in qualunque contesto.

Per tutte le informazioni consultate il sito ufficiale Eventide.
Un ringraziamento speciale a Massimo Varini, ambassador italiano del marchio.


Commenta