HomeMusica e CulturaDischi & LibriDario Chiazzolino – Red Cloud

Dario Chiazzolino – Red Cloud

Dopo la piacevolissima chiacchierata con Dario Chiazzolino a proposito del disco con i Principles Sound, mi ritrovo di nuovo tra le mani un altro lavoro del talentuoso chitarrista torinese di stanza a New York: Red Cloud. Questa volta parliamo di un disco solista, inciso a suo nome e di nuovo, come nel caso di Lost In

Dopo la piacevolissima chiacchierata con Dario Chiazzolino a proposito del disco con i Principles Sound, mi ritrovo di nuovo tra le mani un altro lavoro del talentuoso chitarrista torinese di stanza a New York: Red Cloud.
Questa volta parliamo di un disco solista, inciso a suo nome e di nuovo, come nel caso di Lost In The Jungle, le collaborazioni sono di indubbio livello. Infatti questa volta vediamo la presenza di Antonio Faraò al pianoforte, Dominique Di Piazza al basso e Manhu Roche alla batteria.

Dario Chiazzolino - Red Cloud

L’album è uscito ufficialmente il 12 marzo 2016 per la Tukool Records e contiene un totale di nove brani, tutti originali tranne “Solar”, storico standard firmato da Miles Davis che Chiazzolino e compagni reinterpretano in maniera magistrale. Parliamo di un bellissimo disco di contemporary jazz, in cui spiccano melodie affascinanti ed eteree, maestria nell’improvvisazione e suoni eccellenti.

Ancora una volta lo stile di Chiazzolino è assolutamente riconoscibile: frasi veloci e melodia si fondono in un intreccio musicale unico, sempre perfettamente incastonato all’interno del background ritmico/armonico. Si configura una sorta di ingranaggio perfetto basato su un interplay degno di nota, durante il quale i quattro strumentisti riescono a far emergere il proprio personale discorso melodico oltre che virtuosistico in maniera sempre spiccatamente musicale.

Dario Chiazzolino - Red Cloud

“Red Cloud”, la traccia di apertura, e “Twelve Colours” impressionano per la loro scorrevolezza e i progressivi ritmi incalzanti. “Lighting” è un fast dalle sonorità talvolta indiane, di Shiva e non di Manitù per intenderci, che in maniera sempre delicata sfreccia con stop and go fulminei e intricati. “Storm”, “Placid Sky” e “Twilight” sconfinano all’interno di territori più marcatamente fusion, mantenendo comunque i tipici suoni e cliché del jazz contemporaneo.
“Eternity” e “Starry” sono le due ballad del disco: una elettrica, l’altra acustica, fanno da cornice alla rivisitazione meravigliosa di “Solar”, classico di Davis eseguito nel modo in cui solo un quartetto di musicisti talentuosi riuscirebbe a fare.

Dario Chiazzolino - Red Cloud

Red Cloud è questo: un disco di jazz contemporaneo, ricco di metriche dispari, melodie quasi sinfoniche, groove in abbondanza e virtuosismo strumentale che nessun appassionato di musica colta dovrebbe lasciarsi scappare.

Carlo Romano Grillandini

Dario Chiazzolino - Red Cloud

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter