HomeMusica e CulturaArtisti - PerformanceIvano Icardi suona un grande classico di Joe Satriani
ivano satriani

Ivano Icardi suona un grande classico di Joe Satriani

Uno dei migliori chitarristi italiani degli ultimi decenni incontra un brano di un vero e proprio mito della 6 corde. Il risultato? Beh...

AGGIORNAMENTO!!!
È ora disponibile sulla piattaforma Choptones il Signature Pack dei profili Kemper di Ivano Icardi!

Il Pack contiene ben 20 Studio Profiles, 10 Performance “ready to play” e 4 Special FX Bonus Profiles.
Si tratta di profili attentamente calibrati per rispondere alle sue esigenze musicali, divisi tra Modern (quelli più “artistici” e personali) e Traditional (standard per gli utilizzi più classici), più una serie di profili Natural che servono per avere il feeling una chitarra collegata direttamente ad un ampli.
Tutti i profili sono già disponibili scontati del 40% per il Black Friday, 29,90 euro invece che 49,90€.


Non dovremmo neanche descriverlo in effetti “il risultato”, un po’ perché come diceva il buon Zappa a volte parlare di musica è come ballare di architettura, un po’ perché Ivano Icardi è un’assoluta garanzia su praticamente ogni cosa che tocca musicalmente parlando.

In questo nuovo video, che uscirà anche come singolo su tutti i digital store grazie all’editore milanese Soundiva, il buon Ivano, che abbiamo recentemente ospitato in una delle più belle dirette degli ultimi mesi, si è confrontato con un grande classico di Joe Satriani ma potremmo anche dire della chitarra in generale: “Always with Me, Always with You” (dall’album Surfing with the Alien del 1987).
Il perché di questa scelta chiediamolo direttamente a Ivano…

Ivani Icardi Always with Me Aways with You

Ciao Ivano e bentrovato ancora una volta sulle nostre pagine. Perché hai scelto proprio questo brano, una vera e propria “nave scuola” per molti chitarristi moderni e in apparenza “semplice” rispetto ai tuoi standard, anche se poi come l’hai suonata tu è tutto un altro paio di maniche ovviamente…

Salve a tutti, beh, prima di tutto perché il brano è una vera e propria icona della musicalità e uno dei primi che mi vengono in mente in cui la chitarra “canta” come fosse una voce.
Questa è una caratteristica che negli anni mi è rimasta dentro e che inconsapevolmente ho fatto mia quando compongo, mi sento quindi in debito con Joe Satriani. Da lui ho imparato che quello che importa è comunicare con il pubblico attraverso lo strumento e la sua liricità, con l’espressività di una melodia che funziona immediatamente.
Nel mio percorso artistico sentivo quindi di dovergli fare un tributo, ma non una mera cover copia carbone, bensì di esprimere quella melodia con la mia voce, il mio modo di “cantare”. In pratica voglio ripagare il mio “debito” facendogli un regalo, sperando che ascolti come ho interpretato la sua canzone con la mia liricità.

Ivani Icardi Always with Me Aways with You

Sgombriamo quindi il campo dalle illazioni, non è un tentativo di emulazione men che meno che di paragone (anche se per noi avresti tutte le carte in regola per suonare accanto a lui su un palco)…

Assolutamente, non è un paragone, lui rimane il Maestro e a lui va tutto il merito per aver riempito una pagina bianca con quelle note meravigliose. Io non ho fatto altro che “rivestirle” con il mio vestito preferito, con quello che secondo me poteva essere una rappresentazione artistica adeguata.

Cosa hai utilizzato per registrare il brano?

A livello tecnico ho utilizzato una Schecter Custom Shop Amarillo Red Route 66, un modello realizzato appositamente per l’Italia dal produttore americano.
A questo ho unito, per tutte le parti della canzone, il Kemper con delle apposite profilazioni che ho realizzato: sono i miei profili personali di cui tra l’altro annuncio l’uscita il prossimo 24 novembre sulla piattaforma Choptones, con un 40% di sconto di concomitanza con il Black Friday.
Si tratta di suoni realizzati nel corso degli anni per rappresentare al meglio la mia voce sullo strumento, il massimo che ho potuto realizzare in termini di dinamicità, espressività, controllo, tocco, ecc.

Si tratta di un lavoro totalmente realizzato da te nel tuo studio?

Sì esattamente, il brano è stato da me arrangiato, ovviamente eseguito e poi anche mixato e masterizzato nel mio Skyline Studio, lavorando in-the-box con i plug-in, tra cui la suite T-Rex di IK Multimedia, i vari Fab Filter e altri.
Per gli ascolti ho utilizzato i diffusori Neumann KH310, che sono molto flat e fedeli, per cui quando si va ad ascoltare il brano sui più diversi dispositivi si riesce ad avere una trasposizione piuttosto equilibrata.

C’è un particolare stile o tecnica chitarristica che hai utilizzato suonando?

Beh ho messo dentro, come dicevo, la mia voce, per cui lo stile con il quale siete abituati a sentirmi anche nelle mie cose. In particolare, anche nelle linee solistiche utilizzo sempre un approccio che parte dagli accordi, a partire dalla riarmonizzazione del tema in poi, con variazioni sulle note basse, cambi di accordi e tutto ciò che mi appartiene oramai da tanti anni.

Segui Ivano Icardi su:

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter