Invertiamo il nostro arpeggio

Invertiamo il nostro arpeggio

Nelle lezioni precedenti abbiamo visto come creare degli arpeggi sia con note in battere che con note in levare; in questa lezione partiamo dal primo esercizio visto nella lezione 6, ma proviamo a cambiare l'ordine delle tre note suonate da indice, medio e anulare.

Di fatto, stiamo semplicemente cambiando l'ordine delle tre corde alte suonate con la mano destra (e quindi anche delle rispettive dita), le posizioni della mano sinistra rimarranno sempre le stesse.

Negli arpeggi visti nelle lezioni precedenti l'ordine delle corde alte colpite era 3a – 2a – 1a – 3a, di conseguenza le dita utilizzate erano indice – medio – anulare – indice. Adesso proveremo a variare quest'ordine suonando 2a – 3a – 1a – 3a, quindi le dita che utilizzeremo saranno medio - indice – anulare - indice.

Questo significa che avremo:

  • sul 1° quarto: un colpo con il pollice (che suonerà la tonica dell'accordo) sul battere, e subito dopo un colpo con il medio sulla seconda corda sul levare
  • sul 2° quarto: un colpo con il pollice (che suonerà il "colpo di rullo" sulla quarta corda) sul battere, e subito dopo un colpo con l'indice sulla terza corda sul levare
  • sul 3° quarto: un colpo con il pollice (che suonerà la quinta dell'accordo) sul battere, e subito dopo un colpo con l'anulare sulla prima corda sul levare
  • sul 4° quarto: un colpo con il pollice (che suonerà il "colpo di rullo" sulla quarta corda) sul battere, e subito dopo un colpo con l'indice sulla terza corda sul levare

Matteo Brenci Official Website