Tomassone Strumenti Musicali Roma

Tomassone Strumenti Musicali Roma
Da molti considerato il guru della chitarra, da molti altri conosciuto come uno dei nomi di riferimento nell'acquisto di determinati marchi sul suolo italiano, per altri ancora è la mecca alla ricerca del proprio strumento ideale; Tomassone non è più il cognome di Sergio, o perlomeno non soltanto, dopo molti anni di attività ininterrottamente votata al mondo della chitarra elettrica, Tomassone è, a tutti gli effetti, un'istituzione, dal valore tale da spingere appassionati da tutta Italia a pianificare almeno una volta un viaggio verso Porta Lame a Bologna.Come tutte le buone ricette tramandate in famiglia, quella creata da Sergio Tomassone nel 1954 è decisamente una delle più vincenti. Il negozio bolognese situato in Via Pier De' Crescenzi si è costruito nel tempo una reputazione ricca di grandi soddisfazioni, non ultima quella d'esser divenuto il punto di riferimento in Italia per l'acquisto di prodotti Gibson ed Epiphone (senza dimenticare la rivendita dei molti altri marchi presenti in negozio).Già da tempo voci di corridoio volevano grandi novità in arrivo per il nome Tomassone, si vociferava perfino di una nuova apertura, e finalmente è arrivato il momento degli annunci ufficiali. Si chiama "Sergio Tomassone Strumenti Musicali Roma" e, come facilmente intuibile, la grande novità di casa Tomassone è l'apertura di un nuovo centro vendita fra le vie della Capitale.

Il negozio si sviluppa su una superfice di 450 mq, progettato per accogliere all'entrata ogni cliente come su un vero "palco"; infatti sullo sfondo delle pareti che delimitano la sala d'ingresso, dove più di 300 chitarre elettriche e bassi sono esposti in modo ordinato e divisi per brand e tipologia, si sviluppa una grande immagine di pubblico pronto ad applaudire la performance.

Basato sulla stessa filosofia che ha reso vincente la formula sperimentata a Bologna, la sede romana di Tomassone sarà strutturata sulla gestione di marchi "direct connect". La comunicazione diretta fra produttore e rivenditore è uno dei fattori che ha concesso all'attività bolognese tanta longevità, e sarà pertanto "esportata" anche nello store di nuova apertura.È già assicurata la presenza doverosa di Gibson ed Epiphone come di Kramer e Godin (quest'ultimo da poco passato alla gestione direct connect dal Canada). Sarà presente anche nella sede di Roma il marchio Maton, di cui Tomassone è il primo rivenditore in Europa dall'attivazione del "contatto diretto" da parte dell'azienda australiana. Per quanto riguarda marchi e gruppi di produzione quali Fender e Yamaha, malgrado non sia ancora attiva la modalità d'interfaccia diretta con il rivenditore, negli ultimi anni sono nate delle divisioni rigide all'interno della distribuzione dei prodotti nei diversi negozi.

La distribuzione dei prodotti Fender è stata compartimentata in modo da evidenziare gradi di diffusione diversa delle linee e delle serie più esclusive, differenziandole così da quelle di diffusione più ampia, reperibili in tutti gli store autorizzati.
Tomassone rientra nei rivenditori riconosciuti da Fender come Custom Shop Showcase, categoria che gode di esclusività nella ricezione di selezionate linee di prodotti e modelli ai quali altre tipologie di rivenditori non possono accedere. Ciò garantirà anche allo store romano una selezionata e curatissima presenza del marchio, disponibile, oltre che nei pezzi comunemente diffusi, anche in esemplari unici.Per quanto riguarda il gruppo Yamaha, forte dell'esperienza del centro vendita bolognese All for Music (anch'esso parte di Tomassone Strumenti Musicali), la sede romana di Tomassone sarà arricchita al suo interno di un negozio Yamaha, dove saranno reperibili non solo le produzioni di chitarre acustiche ed elettriche, ma anche la collezione completa di pianoforti digitali Clavinova e l'intera gamma di portable keyboard.

All'infuori di casi particolari come quelli segnalati, la selezione dei prodotti presenti all'interno dello negozio è basata su una filosofia che vuole distanziarsi il più possibile dal concetto di "boutique store". Dall'amplificazione all'effettistica, passando per gli accessori, ogni prodotto è scelto in virtù di una distribuzione selettiva che non va però a preferire prodotti "boutique" ad altri di tipo consumer", ma piuttosto pesca ampiamente fra entrambi i bacini a disposizione.Oltre all'esposizione, ordinata e curata in ogni dettaglio, è presente un laboratorio per il controllo qualità degli strumenti, in ingresso ed in uscita, oltre ad un laboratorio di liuteria in via di allestimento. L'accordo tecnico con Costantino Amici di CostaLab consentirà inoltre di garantire l'assistenza, la customizzazione e la riparazione degli amplificatori e degli effetti.
In questo modo anche il servizio post vendita manterrà la tradizione del laboratorio bolognese, andando incontro anche a piccoli problemi di setup.La nuova apertura firmata Tomassone è quindi un passo curato in ogni particolare, da uno staff che è sicuramente formato da alcuni dei più esperti e navigati addetti del settore. Tomassone Strumenti Musicali Roma punterà il più possibile all'essenza di un negozio creato con mirate e precise scelte estetico-commerciali, mantenendo però sempre una formula adatta ad ogni tipologia di cliente.

Inutile dire che non mancheremo all'inaugurazione, sempre più curiosi dello scoprire il velo sulla formula con cui tanti anni di esperienza e tradizione verranno riproposti anche nella Capitale. L'appuntamento è quindi per sabato 27 alle 14:30 in Via Francesco Acri 26F/28 (Zona Eur(Marconi), per una giornata di apertura accompagnata da cocktail party e live music!

Tomassone Strumenti Musicali Roma
Sabato 27 Settembre
Ore 14:30
Via Francesco Acri 26F/28
Zona Eur Marconi

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!