Testiamo la Takamine PS5DC-TB, una signora chitarra

Testiamo la Takamine PS5DC-TB, una signora chitarra

Prodotta in Giappone in esclusiva per l'Italia questa acustica dalla bella colorazione sunburst è una chitarra fatta per accontentare esigenze molto varie, con l'occhio molto attento a mantenere caratteristiche professionali. Le misure e l'agevolezza del manico, assieme alla buona proiezione e alla qualità dell'amplificazione ne fanno un oggetto dalle buone potenzialità.

Non c'è ricerca di particolare originalità in questo modello dalle linee e colori ben sperimentati. La cassa dreadnought cutaway ha top e fondo in legno massello, rispettivamente abete e palissandro. In palissandro laminato anche ponte e tastiera, mentre le meccaniche sono delle ottime Gotoh dorate.

Il manico in mogano è realizzato secondo il sistema "Asymmetrical neck" per offrire alla mano una sagoma differenziata e comoda.
Capotasto e selletta sono in vero osso, diviso in due sezioni nel caso del ponte secondo la tradizione Takamine che in questo modo va a migliorare l'intonazione della tastiera.

La colorazione tobacco sunburst contrasta alla perfezione con i filetti in abalone della rosetta intorno alla buca e lo stesso vale per i diamantini segna-posizione lungo la tastiera.
Il contorno dello strumento intero è evidenziato dal binding in avorio sintetico.

Come prevedibile abbiamo sperimentato la qualità del sistema brevettato di amplificazione basato sul pickup Palathetic nel ponte e sul preamplificatore CT4-BII con efficace EQ a 3 bande, volume e tuner. In questo campo l'esperienza di un pioniere come Takamine si fa sentire.

Difficile trovare difetti particolari in uno strumento costruito e rifinito con grande cura, a parte forse il peso che però è in rapporto diretto con la notevole robustezza.Il fatto che arrivi ben protetta in una bella custodia rigida è un altro punto a vantaggio.

Il suono acustico della chitarra rispetta un progetto che sembra effettivamente concepito per accontentare ogni tipo di orecchio e gusti. Questa è un'acustica con cui è possibile lasciarsi andare a uno strumming selvaggio come rilassarsi fra arpeggi della massima delicatezza.

Soprattutto sul palco, e possibilmente miscelando il pickup residente con un microfono esterno, ottenere un suono adatto alle proprie necessità è relativamente semplice.
Con il mitico Alberto Lombardi abbiamo provato a tirar fuori dalla chitarra diversi tipi di voce nel video girato negli studi di MusicOff.

Per maggiori informazioni sempre opportuno contattare l'importatore Gold Music.


Commenta