Guild Bluesbird Reissue Video Test

Guild Bluesbird Reissue Video Test

La Guild Bluesbird nasce all'inizio degli anni '70 come solid body derivante dal modello hollowbody M-75 Aristocrat, per offrire uno strumento di maggiore impatto per i generi musicali che richiedevano un suono sempre più corposo, presente e al riparo da feedback indesiderati, grazie agli humbucker e al corpo pieno in mogano. Il marchio statunitense ha pensato di riproporne un modello Reissue, a cui è stato aggiunto un tocco di modernità grazie ai pickup Seymour Duncan JB al ponte e '59 al manico, un'accoppiata che si è dimostrata vincente negli anni su questo tipo di strumenti.

Ascoltiamo quindi il suono di questa nuova Bluesbird Reissue attraverso le mani di due chitarristi professionisti: Phill Salera, musicista dal curriculum invidiabile e proprio recentemente entrato nella scuderia di MusicOff, e Francesco Savarese, nostra vecchia conoscenza e uno dei chitarristi più impegnati di tutta la Capitale in ambito live.

La chitarra è giunta a noi per il test nella sua bella finitura iced tea burst (disponibile anche nera), con un accattivante carved top in acero fiammato. Il body in mogano è alleggerito con delle camere tonali che ne arricchiscono anche il suono. La scala del manico mogano/palissandro è 24 3/4", con profilo a C.

Gli strumenti Guild sono distribuiti in Italia da Casale Bauer.

Guild Bluesbird Reissue Video Test