Ascoltiamo la tradizione secolare turca con i piatti Istanbul Agop

Ascoltiamo la tradizione secolare turca con i piatti Istanbul Agop

Dopo una pausa estiva, il mondo della batteria su MusicOff si arricchisce di una nuova puntata di Talking Drumsticks: oggi i nostri 3 esperti ci parlano di 4 piatti Istanbul Agop.

La tradizione turca nella lavorazione dei piatti è secolare, risale addirittura al XVI secolo, durante l'Impero Ottomano, con piatti prodotti per l'uso nelle chiese e per l'esercito imperiale.
Da lì in poi si sono succedute generazioni di produttori, il primo piatto Istanbul viene prodotto e venduto nel 1980 grazie al lavoro di Agop Tomurcuk, che ha continuato a lavorare fino alla sua morte nel 1996. I figli hanno continuato a portare avanti il lavoro del padre, per un marchio che oggi è di assoluto riferimento per i batteristi di tutto il mondo.

Oggi i nostri 3 esperti, Alessandro Inolti, Flavio Nobili e Pier Paolo Ferroni, ci parlano di 4 esemplari di piatti del brand turco, tutti da 20". Piatti che Istanbul costruisce con la sua speciale lega B20, una sua esclusiva dalla "ricetta" ancora oggi segreta.

La ripresa audio è stata realizzata dal fonico Eugenio Vatta con due microfoni SHURE BETA 181 cardioidi in posizione ORTF come panoramici e uno SHURE SM27 come front, per i quali ringraziamo Prase Media Technologies, distributore italiano di SHURE per l'Italia.

Per maggiori informazioni sui piatti Istanbul Agop consultate il distributore ufficiale Gold Music.