Two Notes Le Crunch, il rock è servito

Two Notes Le Crunch, il rock è servito

Dopo aver visto e sentito in azione il preamplificatore Le Clean, della nuova famiglia di preamp a pedale ideata da Two Notes, oggi grazie all'aiuto del nostro caro amico Francesco Savarese diamo occhi e orecchie al secondo pedale della serie: il Le Crunch.

Come già dice il nome, questo è il preamp dedicato ai suoni crunch, quelli caldi e dinamici tipici del classic rock ma non solo ovviamente.
Anche in questo caso troviamo due canali, A e B: il primo canale è ispirato a una tipica voce inglese, quella della Plexi, che ha scritto pagine e pagine di storia del rock. Il secondo, invece, si spinge in territori più hard rock, arrivando a timbriche che dagli anni '70 ci trasportano subito in era moderna.

I controlli cold e hot, così come sweep e fusion, funzionano così come avevamo osservato nel caso del Le Clean, quindi non ci ripeteremo e vi invitiamo a leggere il precedente articolo per tutti i particolari.
Ed è inutile dire che, come nel preamp dedicato ai suoni puliti, anche in questo caso troviamo le 16 simulazioni di cabinet (in D.I. e in cuffia, altrimenti si può prelevare il segnale dal suo output e magari farlo entrare nel performante Torpedo C.A.B. come mostrato nel video), che fanno di questa linea di pedali una soluzione all-in-one di comodità estrema, programmabile via software ma che non rinuncia ai circuiti analogici e alla valvolva 12AX7 di serie posta ben in vista sul frontale, protetta ovviamente come si deve.

Per ogni informazione su tutta la linea di preamplificatori a pedale Two Notes restate collegati alla pagina dell'importatore Audio Distribution Group.