Testiamo la Ampeg SCR-DI, direct box e preamp con overdrive

Testiamo la Ampeg SCR-DI, direct box e preamp con overdrive

Cari amici bassisti, oggi abbiamo un pedale davvero importante fra le mani: Ampeg SCR-DI.

È una versione compatta di un pedale che porta la firma di un brand storico per il mondo a 4 (e magari a 5 o 6) corde, un brand sinonimo di rock, di presenza, di messa a fuoco.

Una DI di base ha il compito semplice di convertire un segnale ad alta impedenza sbilanciato in un segnale a bassa impedenza bilanciato, cosa fondamentale per tutta una serie di motivi che la maggior parte di voi conosce.
Io, anche in studio, sono un grande fan del basso in DI e per questo il pedale mi ha incuriosito sin da subito.

Diamogli un occhio nel video che ho realizzato insieme a Roberto Pace al basso elettrico.

La funzionalità è semplice, senza fronzoli. C'è un equalizzatore, due "scene" di equalizzazione veloci (ultra-hi ed ultra-lo) e un overdrive, lo Scrambler Overdrive.

L'EQ fa il suo, puntato sulle giuste frequenze. Morbido in basso e bello a fuoco sulle medio-alte, tipico imprinting di casa Ampeg.
Con le due scene Ultra-Lo e Hi andiamo a fare uno shaping veloce del suono, cosa interessante sia in chiave autonoma che in combinata con l'EQ, per mirare a tagli più aggressivi e decisi molto velocemente.

L'overdrive ha controlli di gain e blend, funzione importante poiché consente di avere molte più sfumature sonore. Il suono è il tipico Ampeg, con molto punch, deciso, veloce, un classico.

Tutto è pensato su un out XLR, un out jack bilanciato ed un'uscita cuffie, tutti e e tre utilizzabili contemporaneamente volendo (cosa comoda in un routing più particolare).

Completano le connessioni gli AUX, sia in formato jack grande che piccolo, per poter collegare qualsiasi sorgente sonora e gestirne il livello attraverso l'apposito controllo sul lato destro del pedale.

Ho trovato molto interessante nel complesso il pedale poiché è un prodotto professionale, pensato per il bassista sia dal vivo che in studio, ma anche in sala prove, anche in aereoporto mentre aspettiamo un volo o in camerino ripassando i brani prima di salire sul palco.
Direi più che versatile. Promosso!

Per maggiori informazioni consulta il sito ufficiale Ampeg.


Commenta