Il piccolo overdrive Supa-Lead di Way Huge fa scintille

Il piccolo overdrive Supa-Lead di Way Huge fa scintille

Grazie alle mani di Giacomo Pasquali oggi sentiamo in azione un piccolo overdrive che sa "spingere" davvero forte, il Way Huge Smalls Supa-Lead Overdrive MKIII.

Way Huge, marchio che fa capo al colosso americano Jim Dunlop, è sicuramente uno dei brand che più sono entrati nelle simpatie dei chitarristi negli ultimi anni, grazie anche a famosi utilizzatori quali Joe Bonamassa e altri.
Questo piccolo pedale, in particolare, è stato progettato per avere quel tono crunch utile a ingrossare la voce di un amplificatore nel suo canale clean o in quello già in saturazione, per ottenere così un suono lead perfetto anche per l'hard rock più intenso, con un focus su tutto il midrange di frequenze e un'abbondante riserva di volume.

Insomma, il pedale utile per tirar fuori l'anima di un amplificatore già ben "dotato" oppure per risollevare le sorti in caso di amp non proprio reattivo come un pugile in piena forma.
Prima di passare alle specifiche, sentiamolo in azione con due chitarre diverse dalle forme classiche.

Il pedale si presenta con tre controlli semplicissimi da usare: Volume, Tone e Drive, in linea con gli overdrive più classici.
Qui non si perde tempo in troppe regolazioni, una volta stabilito il volume, la quantità di gain e il giusto shape sulle medio-alte frequenze, non resta che suonare.

Il compito dei progettisti si è quindi focalizzato su tocco e dinamica. Così, le vostre dita e il controllo volume della vostra chitarra diventano automaticamente dei controlli "nascosti" del pedale, che reagirà in maniera diversa alle sollecitazioni del segnale audio, seguendo le vostre mani, ispirandosi a quella risposta al tocco immediata di un amplificatore a pieno regime.

Non c'è molto altro da dire, se non che il pedale è almentato con normali 9 volt DC e che incorpora un circuito di protezione che previene eventuali danni da collegamenti errati.
Per ogni informazione sulla reperibilità rivolgetevi al distributore italiano Eko Music Group.


Commenta