Un EQ plug-in sulle orme degli storici suoni inglesi

Un EQ plug-in sulle orme degli storici suoni inglesi

Continuiamo ad esplorare la suite COLA di Acustica Audio, oggi è il turno dell'EQ C-1671

Si tratta di un equalizzatore grafico modellato sulla base di un Astronic A1671, pezzo da novanta di moltissimi studi degli "anni d'oro", come per esempio dei Trident Studios che negli anni hanno accolto e registrato dischi come Trespass dei Genesis, A Night of The Opera dei Queen, Space Oddity di David Bowie e tanti altri album che trovate cercando in rete. 

Acustica Audio ci riporta quindi questo usatissimo EQ comodamente sullo schermo del nostro PC, riprodotto acusticamente in modo più che fedele.

Il test che sentite nel video si basa su basso e chitarre: farò diversi interventi di EQ, sia in solo che in contesto di mix, per ascoltare a pieno le caratteristiche di questo plug-in, che stupisce per la sua musicalità e morbidezza.
Di fatti è un piacere "spippolare" con le 9 bande di cui è dotato; mi piacciono molto gli eq grafici poichè consentono senza troppi fronzoli di andare a scolpire il suono in modo molto "naturale". 

Sentirete come gli interventi porteranno gli strumenti più o meno fuori dal mix mantenendo un suono costantemente a fuoco e mai "brutto".
Se avete a che fare con equalizzatori plug-in vi renderete conto che non è semplice trovare la "pace dei sensi".

Buona visione, come sempre il consiglio è di provare i plug-in per capire con le vostre orecchie di cose si parla!


Commenta