Abbiamo provato le cuffie Sennheiser HD8 DJ

Abbiamo provato le cuffie Sennheiser HD8 DJ

Take control of the club... che bella premessa per una cuffia realizzata in collaborazione con alcuni dei migliori DJ del mondo, la Sennheiser HD8 DJ.

Già vedendo la confezione ci rendiamo conto che si tratta di una cuffia di fascia alta destinata a diventare iconica e di grande prestigio. E aprendo abbiamo la conferma della fascia alta perché troviamo un cavo a spirale da 1,5m che raggiunge i 3 metri... ossia la stessa lunghezza del cavo lineare, anche questo in dotazione.

Entrambi i cavi terminano con connettore mini-jack da 3,5mm, ed è ovviamente disponibile un utile adattatore da 6,35mm. (1/4" per chi si ostina a usare una misura non metrica), un'ulteriore soluzione interessante del collegamento è la possibilità di inserire indifferentemente il cavo sia al padiglione circumaurale di sinistra che di destra e lavorare nel modo che ci risulta più comodo (confortevole per i DJ... ma io ho l'immagine netta anche di liti di chitarristi e/o batteristi col cavo della cuffia!).

Abbiamo provato le cuffie Sennheiser HD8 DJ

Nonostante sia costruita con parti metalliche di rinforzo per andare a suonare è fornita una custodia da trasporto robusta e molto elegante, nella quale spiccano anche due utili cuscinetti auricolari aggiuntivi.

Una soluzione molto interessante per gli utilizzatori è la possibilità di ruotare ogni padiglione fino a 210° consentendo un facile controllo con un solo orecchio, come preferito dal modo lavorativo di diversi DJ, che vogliono ascoltare anche il segnale amplificato del locale.

Infine i morbidi cuscinetti auricolari assicurano un notevole comfort anche dopo ore di uso e offrono un grande isolamento, consentendo all'utilizzatore di concentrarsi al massimo sull'ascolto… e penso di nuovo a sessioni di registrazione.

Abbiamo provato le cuffie Sennheiser HD8 DJ

Le caratteristiche fornite dalla Sennheiser sono di tutto rispetto, a iniziare dalla risposta in frequenza 8Hz-30kHz, una pressione sonora di 115 dB (@ 1kHz con 1Vrms) e una distorsione armonica totale inferiore allo 0.1%.

Abbiamo fatto una serie notevole di sessioni di prova, con musicisti e cantanti oltre a fonici e dj, ovviamente ognuno ha portato i suoi brani preferiti/più conosciuti e le proprie cuffie di riferimento attuali.
Tutti quanti hanno notato una ricchezza nella risposta alle frequenze inferiori, ma senza arrivare allo "squilibrio" rispetto al bilanciamento con le frequenze superiori o al "fastidio" notato con altre cuffie per dj.

Abbiamo provato le cuffie Sennheiser HD8 DJ

Non è casuale che questi ultimi abbiano fatto un chiaro riferimento alla leggendaria HD 25, dichiarata dalla Sennheiser stessa quale "madre" della HD8 DJ, e siano rimasti veramente soddisfatti per l'ottima riproduzione del suono che a loro serve per concentrarsi sul ritmo e la sincronizzazione metronomica necessaria ai professionisti.

Per ulteriori informazioni consultate il sito ufficiale.
I prodotti Sennheiser sono distribuiti da Exhibo.