Nektar Pacer controlla la vostra DAW con i piedi

Nektar Pacer controlla la vostra DAW con i piedi

Puntiamo il riflettore sul Nektar Pacer, un controller MIDI a pedale, il primo a gestire "coi piedi" la vostra DAW.

Nel mondo dei controller abbiamo visto quasi di tutto, sistemi di gestione del routing di rig complessi, gestione dei suoni di una determinata macchina multieffetto, gestione di interi strumenti.

Questa volta però abbiamo una novità decisamente interessante, Nektar ci propone un controller per la gestione delle Digital Audio Workstation per poter controllare tracce e sequenze in tempo reale utilizzando semplicemente i footswitch, creando così un prodotto tutto sommato nuovo dal punto di vista delle applicazioni non tanto per lo studio ma per le performance live one man band, ma al tempo stesso classico e conosciuto come i normali controller MIDI.

Considerazioni estetiche

Il design della pedaliera non si discosta molto da quello che possiamo trovare in quello di altri prodotti della stessa fascia, i footswitch sono in plastica ma dal form factor molto più funzionale rispetto ai classici stomp in stile pedalino, leggermente più morbidi al tatto e più utilizzabili con diversi tipi di calzature.

Tra scelta dei colori e accostamenti cromatici sembra uscita da una versione dark-wave del film Tron; non è molto appariscente, anche perché non ce ne sarebbe un bisogno effettivo.

Considerazioni tecniche

Sulla parte tecnica abbiamo per la parte posteriore le uscite MIDI e USB, l'alimentazione per la gestione dei led (la pedaliera funziona anche solo con i 5 volt dell'USB) coadiuvate da due coppie di uscite: la prima coppia utilizzabile solo per i pedali d'espressione, mentre la seconda è dedicata ai footswtich esterni.
Conclude l'intera dotazione la manopola extra large con funzioni di pulsante per navigare tra le varie funzioni.

Oltre alle funzioni prettamente Hardware, la pedaliera ha dei settaggi di fabbrica che ne permettono l'utilizzo con le macchine da rack più potenti sul mercato, i comandi vanno dal Fractal fino all'Helix, passando anche per macchina più datate come il Pod o Eleven Electrix.

Sul lato prettamente hardware non è molto diversa da altre tipologie di controller MIDI, però quello che lo distingue è l'implementazione dei comandi per la gestione di una digital audio workstation, attualmente possiamo trovare una compatibilità totale con:

Tra l'altro incluso nella confezione abbiamo la suite di Bitwig 8-track, cosa non da poco se contiamo il prezzo finale del prodotto.

Devo dire che è un prodotto tutto sommato completo nella dotazione, forse avrebbe fatto comodo un pedale di espressione on board, ma credo che non sia presente per motivi di form factor o per rimanere più centrati sul controllo della DAW.

Considerazioni di utilizzo

Non ho moltissimo da dire in questo caso, non perché non sia un prodotto dignitoso, ma perché sui controller non puoi parlare effettivamente di "resa sonora".
Ho collegato questa macchina via USB direttamente al mio pc windows, un portatile Asus con windows 10; sono poi passato successivamente a controllare un Kemper e un vecchio Pod della line6.

Ho provato la pedaliera con le DAW Reaper e Presonus Studio one, la pedaliera non mi ha dato particolari latenze o problemi di utilizzo, ma non penso sia adatta a un utilizzo in studio; ha un suo senso invece come controller in situazioni live e in questo caso il suo cliente tipo potrebbe essere il tastierista che vuole avere le mani libere e controllare il suo software con i piedi.

Per i chitarristi è una macchina decisamente "potente" dal punto di vista della latenza, ti permette un utilizzo live più che dignitoso, i footswitch si premono bene e non ho avuto problemi di falsi contatti di nessun tipo; forse il display potrebbe essere realizzato con maggior cura, ma non è un fattore negativo tale da comprometterne un funzionamento ottimale nel tempo.

Considerazioni economiche

Il prezzo di vendita finale è di circa 220 euro, in linea con molti dei prezzi che possono avere dei buoni controller MIDI, contando che con questo puoi controllarci persino la DAW.
Toccando solo la punta dell'iceberg, tra i suoi "avversari" - tra virgolette perché nessuno può controllare una DAW allo stesso modo - possiamo annoverare:

  • Beringher FCB
  • Randall RF8
  • Rocktron Midiraider
  • Vodoolab Ground Control

Considerazioni finali

Pro

  • Costruzione
  • Comandi retroilluminati

Contro

  • Nessun pedale di espressione on board
  • Display migliorabile

Nektar Pacer Official Website


Commenta