Il crunch dell'overdrive Duesenberg sa ringhiare

Il crunch dell'overdrive Duesenberg sa ringhiare

Il Channel 2 è tra gli effetti a pedale della nuova linea di Duesenberg, marchio tedesco già ben noto per la sua produzione di chitarre e bassi, e si presenta come un pedale "All In One", in grado di coprire un range sonoro che va dal light crunch fino a distorsioni più corpose e hard rock.

I controlli sono molto intuitivi, sul frontale troviamo i due classici potenziometri dedicati a quantità di distorsione (GAIN) e volume (MASTER), mentre il terzo non è un vero e proprio controllo di tono come ci si aspetterebbe di solito, bensì regola la presence, proprio come su un amplificatore, per dare maggiore o minore apertura a un suono che di base tende a essere trasparente nei confronti dello strumento.
Il pedale è ovviamente dotato di true-bypass per preservare il segnale in catena effetti quando non è attivo.

Nonostante la trasparenza, le nostre chitarre potrebbero avere bisogno di u più o meno "spinta" ed è per questo che è stato inserito un pulsante sulla parte alta del pedale, chiamato DEEP, che è essenzialmente uno switch a tre posizioni che regola la quantità di basse frequenze utili al segnale.

Sia i componenti usati che il tipo di costruzione mostrano particolare cura, basti citare i connettori Neutrik così come il fatto che potenziomentri e switch non sono saldati direttamente sulla scheda stampata.

Il crunch dell'overdrive Duesenberg sa ringhiare

Alla chitarra di questo test il nostro amico e collaboratore Giacomo Pasquali, che, vi ricordiamo, ha da poco rilasciato il suono nuovo singolo "The Day Before", interamente prodotto da lui stesso. Per questo test ha utilizzato una testata Mezzabarba MZero, i microfoni per la ripresa sono uno Shure SM57 e un Sennheiser MD 421

Per maggiori informazioni sul pedale, consultate il sito ufficiale e il distributore italiano Aramini Strumenti Musicali.