Ho provato la custodia MONO Stealth

Ho provato la custodia MONO Stealth

Bentrovati amici Musicoffili, oggi ho il piacere di parlarvi di una delle ultime creazioni della ditta americana MONO, la custodia M80 Stealth, sottile, leggera e indistruttibile, distribuita in Italia da Backline.

La Stealth mi è arrivata poco prima che io partissi per il Guitar Show di Milano, per cui l'ho testata su strada facendole fare un bel viaggio in treno andata e ritorno e strapazzandola a dovere anche in fiera.
Come ho anticipato la custodia è molto più sottile delle custodie standard della MONO, quasi la metà per intenderci, ma è costruita con la solita incredibile qualità che ne garantisce la totale e migliore protezione per il vostro strumento.

Sarò molto franco e diretto come al solito, le custodie MONO, a mio modesto parere, sono le migliori sul mercato, rappresentano il top di gamma, sono praticamente indistruttibili e offrono soluzioni ergonomiche sempre all'avanguardia.

MONO M80 Stealth Clicca per ingrandire

Ma veniamo alla prova "su strada". La custodia è dotata di un taschino superiore, invisibile da lontano, dove poter mettere leva del vibrato e altri tools per la chitarra, mentre in basso, sempre nascosta, vi è spazio per una tasca molto ampia, divisa in due compartimenti dove poter alloggiare la cinta, spartiti e oggetti più grandi.
Come detto entrambe le tasche sono invisibili ma riservano tanto spazio, devo dire inaspettato e sufficiente per l'equipaggiamento base.

Nella parte posteriore sono presenti delle imbottiture ergonomiche per rendere la custodia più comoda quando si mette in spalla, ed è inoltre presente un terzo taschino, più robusto e più nascosto, dove poter mettere i tools più pesanti od oggetti personali come ad esempio portafogli e chiavi.

Nella parte centrale della custodia entrano comodamente tutte le chitarre più comuni (ad esclusione delle semiacustiche e di quelle con forme particolari come Flying V ecc.), a Milano ho portato la mia preziosa Agostin Custom; la custodia inoltre l'ho riempita con due cavi e una tracolla. 

MONO M80 Stealth Clicca per ingrandire

La Stealth, anche a pieno carico, rimane leggerissima e molto maneggevole, entra senza problemi distesa sul vano bagagli del treno Frecciarossa; uscito dalla Stazione Centrale ho trovato ad aspettarmi un vero e proprio nubifragio, anche in questa situazione la custodia è stata davvero preziosa grazie alla sua totale impermeabilità che protegge perfettamente sia lo strumento che gli oggetti in essa.

Infatti, una volta arrivato in albergo, nonostante io fossi totalmente zuppo di acqua, la chitarra era in condizioni perfette.

MONO M80 Stealth Clicca per ingrandire

La prova su strada è stata, pertanto, brillantemente superata e la Stealth si è dimostrata una custodia perfetta anche per i viaggi più lunghi, conditi da fitta pioggia, e non solo per i piccoli spostamenti; è una custodia leggera, comoda, piccola e maneggevole, ma allo stesso tempo molto solida, e, cosa che non guasta, anche molto bella esteticamente, vi consiglio vivamente di provarla.

Per maggiori informazioni consultate il catalogo sul sito del distributore ufficiale Backline.

CLICCA QUI per vedere la gallery di foto completa.


Commenta