Massimo Varini, come gestire una giornata di lavoro

Massimo Varini, come gestire una giornata di lavoro

Secondo video di Massimo Varini in diretta dal suo studio professionale casalingo, terminiamo il discorso iniziato nella scorsa puntata e parliamo della sua giornata tipo.

Questo secondo appuntamento è diviso in due parti, nella prima Massimo termina il discorso iniziato la volta scorsa sul suono e i mezzi da lui utilizzati, nella seconda, invece, ci parla di come gestisce i suoi orari personali.

No, non è una sorta di voyeurismo che ci spinge a voler sapere come Massimo programma le sue giornate (quando ovviamente non è in tour o in giro per altre produzioni o fiere, masterclass e altro), ma riteniamo molto importante sapere in che modo un professionista che come lui è impegnato in tantissime attviità contemporaneamente, riesca ad organizzare il proprio tempo, affinché possa lavorare serenamente e con profitto senza incorrere in troppo stress o in una stanchezza mentale e fisica che, in caso di mala gestione delle proprie energie, può presentarsi ben presto alla propria porta.

In questo Varini è un vero campione, una di quelle persone delle quali ci si chiede se non abbia le giornate di 72 ore o qualche sistema sci-fi per fermare il tempo.
Niente di tutto ciò, anzi, alla sua attività lavorativa riesce tranquillamente a coniugare quella da padre e anche alcuni hobby personali. Come fa? Semplicemente (a dirlo, a farlo ci vuole tanto impegno...) ha le idee chiare, sa gestire una pianificazione, mantiene la sua vita e il suo lavoro su precisi binari con una costanza invidiabile, senza mai venir meno alla passione in quello che fa.

Ma lasciamo a lui la parola...

ATTENZIONE: il video è stato girato prima dell'emergenza Coronavirus, quando Massimo parla di corse all'aperto o altro tipo di attività non si riferisce ovviamente a questi giorni in cui l'imperativo è #IoRestoACasa

Segui Massimo Varini su:

Se vuoi saperne di più su come la pianificazione può cambiare la tua vita professionale, leggi il libro di Varini appena pubblicato Come la pastura per il pescatore e il vento per l'aquilone in formato cartaceo o in PDF digitale.

>>> Vai alla puntata precedente <<<


Commenta