La differenza tra emulare e imitare e la percezione del successo

La differenza tra emulare e imitare e la percezione del successo

Abbiamo osservato come innegabilmente esista un effetto di emulazione che può essere anche “territoriale” e che genera il concetto “se ce l’ha fatta lui, posso farcela anch’io”.

È importante però comprendere la fondamentale differenza tra “emulare” e “imitare”. Spesso quello che vediamo dall’esterno è soltanto la parte visibile di un grande lavoro, esattamente come la punta di un iceberg. Cerca di essere solido e di creare qualcosa di reale che non sia l’imitazione di niente e di nessuno. Essere e non apparire.

Poi ho iniziato a parlarti sempre più di me, della mia vita, delle mie scelte e della mia percezione del successo, con la speranza che la mia esperienza personale possa esserti utile a comprendere le differenti sfumature del successo, i differenti punti di vista che si possono utilizzare e la pericolosa influenza che può avere la preoccupazione del giudizio degli altri.
Da qui siamo arrivati successivamente a comprendere come poter resistere alla frustrazione, come poterla combattere e infine domare.

La fiaba “I vestiti nuovi dell’Imperatore” di Andersen ci ha fatto riflettere su come certe persone, per proteggersi, si comportino come il “re nudo” e i suoi sudditi: un punto di vista che può aiutarci a comprendere e gestire meglio alcuni rapporti con superiori, amici e conoscenti. 

Il libro Come la pastura per il pescatore e il vento per l'aquilone è distribuito da Hal Leonard ed è disponibile sia in formato cartaceo che in digitale, qui sotto tutti i riferimenti:

Non dimenticare di seguire le numerose attività di Massimo sia attraverso il suo sito web ufficiale che tramite i canali YouTube, Instagram e Facebook.

>>> Vai alla puntata precedente <<<


Commenta