Un massaggio salutare per le nostre braccia

Un massaggio salutare per le nostre braccia

In questa puntata vi consiglio un esercizio terapeutico usato in fisioterapia, per automassaggiarsi il braccio nel caso in cui soffriate di epicondilite (gomito del tennista).

È ovvio che la cosa migliore in assoluto è rivolgersi ad un professionista medico per curare questa patologia, ma ci sono dei casi in cui possiamo massaggiarci da soli il braccio, specialmente se il dolore che proviamo è in forma lieve e non acuta.
Procuratevi una pallina semi rigida ed una parete liscia. Quello che faremo poi, è semplicemente appoggiare la pallina al muro e passarci sopra l'avambraccio nella zona dove sentiamo tensione.

L'esercizio va ripetuto per qualche minuto, in modo tale da rilassare tutta la muscolatura dell'avambraccio che si inserisce sul gomito che, se contratta, tira a livello dell'inserzione ed infiamma l'articolazione.

Possiamo poi ripetere l'esercizio anche nella parte posteriore del braccio, soffermandoci sempre sui punti più rigidi e più dolenti, che corrispondono alle contratture.
Perché sia efficace, questo piccolo esercizio deve avere una durata di diversi giorni, da ripetere almeno 2 volte al giorno.

Vi ricordo che potete approfondire gli argomenti trattati in queste video pillole grazie al manuale che ho pubblicato recentemente per Dantone Edizioni e Musica, intitolato Wellness & Fitness - Benessere fisico e mentale del musicista.
Il libro fa parte della colonna a cura del circuito di scuole MMI di Alex Stornello.

Cover Photo by Lelzzz - CC BY-SA 4.0

Commenta