Un esercizio pratico per rafforzare le dita

Un esercizio pratico per rafforzare le dita

Continuiamo con il discorso interrotto nella scorsa puntata dove abbiamo parlato di allungamento per le dita.   

Quest'oggi continuiamo l'argomento di rafforzamento delle dita, affrontando il tema della resistenza. Come negli sport, la resistenza deve essere allenata. Nessun maratoneta o ciclista si è svegliato un giorno la mattina e ha fatto senza problemi 40 km di corsa o 100 km di bici.
Ha dovuto allenarsi gradualmente, cercando di abituare il fisico a sostenere uno sforzo importante per molto tempo. Lo stesso concetto lo dobbiamo applicare anche noi per il nostro lavoro da musicisti.

Se siamo abituati a suonare in sala prove una sola volta alla settimana per un paio d'ore scarse, nel momento in cui ci chiameranno a suonare ad un matrimonio o ad un altro avvenimento dove dobbiamo suonare molte ore, ne risentiremo parecchio sia dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista articolare.

Se oltretutto, dopo aver suonato per tutto il giorno (e avendo già le mani ed i polsi molli come gelatina), dobbiamo anche affrontare lo sforzo fisico di trasportare la nostra pesante strumentazione in macchina, il rischio di farsi male aumenta.
Vediamo quindi come approcciarsi all'allenamento di resistenza con 2 piccoli esercizi da eseguire dove volete: a casa, in ufficio, in autobus ecc.

Procuratevi una pallina di spugna (delle dimensioni di una pallina da tennis). Lentamente, schiacciare e rilasciare la mano. Ripetere fino a sentire un lieve affaticamento della mano.

L'efficacia di questo esercizio, sta proprio nella lentezza del movimento di chiusura ed apertura della mano. Più è lento, più sentirete fatica. Le prime volte, sentirete fatica già dopo pochi minuti ma, con il passare dell'allenamento, farete molti progressi che vi saranno oltretutto molto utili nella resistenza di performance con lo strumento. Lo potete eseguire una o due volte al giorno per 5-10 minuti.

Generalmente, la pallina in spugna viene consigliata rispetto ad altri aggeggi che trovate in commercio per rafforzare le dita in quanto, generalmente, questi ultimi funzionano tramite una molla che ha una forza costante e non è dal punto di vista articolare adatta a tutte le dita (ogni dito ha una forza diversa, il medio sarà molto più forte del mignolo). Con la pallina invece, riuscirete ad imprimere la forza necessaria per ogni dito, in totale sicurezza per le articolazioni.

Il secondo esercizio consiste nel tenere la mano aperta con il palmo rivolto verso il basso appoggiata su un ripiano. Alzate contemporaneamente dito indice ed anulare, alternati al dito medio e mignolo. Perché l'esercizio sia funzionale, ricordatevi di mantenere il palmo della mano ed il pollice, aderenti al piano. Anche in questo caso, da eseguire un paio di volte al giorno per 5-10 minuti.

Vi ricordo che potete approfondire gli argomenti trattati in queste video pillole grazie al manuale che ho pubblicato recentemente per Dantone Edizioni e Musica, intitolato Wellness & Fitness - Benessere fisico e mentale del musicista.
Il libro fa parte della colonna a cura del circuito di scuole MMI di Alex Stornello.


Commenta