Sharon Osbourne, non solo una moglie

Sharon Osbourne, non solo una moglie

Nell'isola di Maui, alle Hawaii, proprio nel giorno dell'Indipendenza americana, John Michael "Ozzy" Osbourne e Sharon Arden diventano marito e moglie. I due si erano conosciuti nel 1969, quando Sharon aveva soltanto 17 anni e i Black Sabbath stavano per iniziare la loro strepitosa carriera sotto la guida manageriale di Don Arden, il padre di Sharon.

Ozzy, all'epoca, era sposato con Thelma Riley.
Solo una decina di anni dopo, Ozzy e Sharon cominciano a frequentarsi assiduamente. Lui, nel frattempo, viene espulso dal gruppo: lo decide Don Arden, il manager del gruppo e padre di Sharon, stufo degli atteggiamenti poco professionali di Osbourne, da sempre vittima di droga e alcol.
Sharon lo prende sotto la sua protezione. Con lei come manager, la carriera solista di Ozzy decolla e, in breve, lui diventa un'icona del rock.

Sharon Osbourne, non solo una moglie

Dall'OzzyFest, i giganteschi Festival del hard & heavy puntualmente chiusi da Osbourne, a nuovi, vantaggiosissimi contratti discografici sino agli show televisivi (il reality The Osbournes su MTV è un successo planetario), è Sharon a pilotare, curare e decidere il tutto sin nel minimo dettaglio.

Nonostante i tre figli, il matrimonio tra Ozzy e Sharon è stato (a dir poco) turbolento. La droga e l'alcol hanno quotidianamente inserito la violenza nelle loro vite e a episodi folkloristici (come quando lei gli ha scagliato una bottiglia di scotch in testa e lui, di contro, l'ha sbattuta contro il muro frantumandole due denti) sono seguiti veri e propri tentativi di omicidio.
Come il famoso incidente del 1989, dopo il ritorno da un concerto a Mosca, in cui Ozzy ha tentato di strangolare Sharon.

Il tutto è descritto in modo minuzioso nell'autobiografia di Sharon Osbourne Extreme, che, a oggi, ha venduto oltre due milioni di copie. Sharon ha un suo talk show, produce diversi spettacoli tv ed è stata una giurata della versione inglese di X Factor.


Cover photo (Sharon & Ozzie Osbourne: Madame Tussaud's, New York) by shankar s. - CC BY 2.0