Mast porta le band degli studenti a suonare all'estero

Mast porta le band degli studenti a suonare all'estero

Mast Music Academy offre ai suoi studenti l'occasione di partecipare a uno dei progetti di scambio culturale per artisti e band più interessanti degli ultimi anni.

Si chiama Eurogig International Band Exchange ed è un grande progetto che coinvolge ben 5 Paesi europei (Italia, Germania, Francia, Scozia e Olanda) e anche il Canada, ognuno rappresentato da importanti Università e Istituzioni in campo didattico-musicale, oltre ovviamente alla stessa MAST:

  • University of the West of Scotland (Scozia)
  • Fontys Academy of Creative Industries (Olanda)
  • Kedge Business School (Francia)
  • Immecke Rock (Germania)
  • Harris Institute (Canada)

Come funziona?

Ogni anno, di solito nel periodo di fine primavera tra maggio e giugno, vengono selezionate alcune band di ognuna di queste scuole e gli studenti viaggiano così verso una o più destinazioni all'estero e vengono ospitati in maniera completamente gratuita.
Una volta giunti nelle sedi estere, viene data loro l'occasione di esibirsi in due concerti e di ricevere interviste e video riprese.

Le selezioni vengono effettuate da un organo composto da due persone per ogni accademia: gli artisti che vogliono candidarsi devono presentare 3 esibizioni video contenenti altrettanti brani. Questi video vengono inviati a tutte le scuole del circuito Eurogig e ognuna esprimerà le proprie preferenze. 
A seconda di dove vengono selezionati, gli artisti potranno viaggiare verso una o più destinazioni

Ecco una video testimonianza dello scorso anno, lasciata da due studenti italiani in procinto di partire per questa bellissima esperienza:

Non ci sono limiti di sorta per candidarsi, possono partecipare gli alunni iscritti a qualsiasi anno accademico. Questo perché MAST è un'accademia musicale che, utilizzando il metodo formativo anglosassone, prepara sin dal primo giorno i propri studenti ad affrontare il mondo reale, sia che si tratti di quello creativo/artistico, sia che l'area di studio corrisponda a quella business/manageriale.

Proprio per questo motivo, MAST invia insieme alle band selezionate anche uno dei propri studenti preso dai corsi relativi al management, così da permettere anche a quest'ultimo una reale esperienza sul campo.

La formazione delle band è totalmente spontanea nel percorso di studi MAST, questo anche perché una parte degli insegnamenti vengono riservati al songwriting (anche all'estero!) e quindi mettono a contatto in modo naturale la creatività dei ragazzi, dal cui incontro può nascere poi un vero e proprio sodalizio artistico.

Si tratta quindi di un'altra delle tante opportunità che offre MAST Music Academy, tra le realtà accademiche migliori sul nostro territorio e sicuramente una delle più ramificate a livello internazionale.

Siamo a settembre ed è periodo di iscrizioni al nuovo anno academico, leggi di più nel nostro articolo di presentazione e poi collegati al sito ufficiale di MAST.


Commenta