Lo stretching delle dita per il musicista

Lo stretching delle dita per il  musicista

Una puntata tutta dedicata agli strumentisti, in quanto cominciamo a parlare di come allenare e rafforzare mani, polsi e braccia, senza l'ausilio dello strumento, tramite esercizi di allungamento, resistenza ed agilità.

Il miglior allenamento per le dita, è sicuramente quello eseguito con lo strumento, mediante costanti esercizi di tecnica e velocità. Ci sono però dei momenti di vita quotidiana, dove non è possibile afferrare il proprio strumento; oggi quindi, vi propongo un piccolo e veloce esercizio per allenare le dita da eseguire mentre siete in ufficio, a casa, in macchina, in autobus ecc.

Per prima cosa, occorre sempre ricordarsi di passare alcuni minuti per scaldare le dita. Ribadiamo ancora una volta quanto sia importante il riscaldamento (puoi consultare gli articoli precedenti dove troverai dei consigli utili).
Il primo semplice esercizio, consiste nel tenere la mano piatta con il palmo rivolto verso il basso. Aiutiamoci con l'altra mano per alzare ciascun dito una volta, mantenendolo in tensione per circa 3 secondi. Ripetere per 3-5 minuti.

L'esercizio, funge quindi da allungamento. È molto utile se per esempio passate molto tempo a scrivere davanti al pc, tenendo quindi le dita piegate. È normale dopo qualche ora, sentire le dita intorpidite...
Prendetevi qualche minuto di pausa per fare un po' di stretching con questo piccolo esercizio, vi sentirete meglio!

Vi ricordo che potete approfondire gli argomenti trattati in queste video pillole grazie al manuale che ho pubblicato recentemente per Dantone Edizioni e Musica, intitolato Wellness & Fitness - Benessere fisico e mentale del musicista.
Il libro fa parte della colonna a cura del circuito di scuole MMI di Alex Stornello.


Commenta