Hair, il musical hippy sbarca a Broadway

Hair, il musical hippy sbarca a Broadway

Debutta al Biltmore Theatre di Broadway, il musical hippy Hair. Resterà in cartellone per 4 anni e per ben 1750 performance consecutive sino al 1° luglio del 1972.

Creata dagli attori James Rado e Jerome Ragni, la piéce prende spunto dalle improvvisazioni dell'Open Theatre Group di NYC di cui sia Ragni che Rado sono parte integrante. In particolare, entrambi stanno lavorando a "Viet Rock", un lavoro basato sul tema dei giovani americani spediti in Vietnam per la guerra, lo stesso che viene poi sviluppato in Hair.
Mentre stanno recitando in "Viet Rock", Rado e Ragni incontrano Galt McDermot, un artista di Montreal, e lo coinvolgono nella loro nuova idea. McDermot scrive le musiche delle canzoni.

Hair viene inizialmente snobbato dai produttori di Broadway.

"Non è la nostra storia", dicono tutti in coro. Così, i ragazzi prendono in considerazione l'offerta di un loro amico (Joseph Papp) che sta aprendo un nuovo teatro e cerca un'idea originale per lanciarlo. Lo show rimane in scena per 6 settimane Off Broadway dopo di che viene preso in considerazione da un paio di producer. Nel cast originale, oltre a Rado e Ragni, ci sono una giovanissima Diane Keaton, Keith Carradine, Barry Mc Guire e Joe Butler dei Lovin' Spoonful.

Janis Joplin è una grande fan del musical e appena può non si perde una replica. La storia, quella della comune hippie newyorkese The Tribe che fa di tutto per evitare di andare a combattere in Vietnam, è valorizzata da canzoni bellissime come "Let The Sunshine In" o "Aquarius" destinate a entrare nella memoria collettiva di più generazioni.
Nel 1977, Milos Forman fa di "Hair" una versione cinematografica ma con una storia piuttosto diversa dal musical originale.

Seguici su Jam TV