Bere tanta acqua... per suonare meglio!

Bere tanta acqua... per suonare meglio!

Oggi parleremo di un argomento abbastanza inusuale nel nostro ambito, scopriremo però quanto in realtà sia importante l'acqua per un musicista.

Non è un segreto di quanto l'idratazione di liquidi (non alcolici) sia essenziale per il nostro organismo. Quando si parla di fitness o di wellness in generale, di norma si pensa sempre a tenere a regime in primis l'alimentazione: quanti pasti si possono fare al giorno, cosa devo mangiare, quanti carboidrati o proteine ecc.
Certo, argomenti importanti, ma siamo sicuri di non tralasciare qualche elemento altresì importante se non fondamentale? L'acqua infatti è il parametro fondamentale che influenza la performance!

Più si è idratati più il corpo si mantiene giovane, più scambi metabolici avverranno nelle cellule e più il metabolismo rimane alto.

Un piccolo trucco per capire se siete idratati a sufficienza è quello di tirare la pelle del dorso della mano per minimo 5 secondi e notare in quanto tempo la pelle torna a tirarsi. Meno tempo ci impiega, più l'idratazione è ottimale.

L'acqua nel nostro corpo è suddivisa in uno scompartimento intracellulare (60%) ed uno extracellulare (40%). Non solo è importante essere idratati a sufficienza ma è anche fondamentale mantenere il rapporto corretto tra i due scompartimenti.

Un esempio di eccessivi liquidi nello scompartimento extracellulare è la ritenzione idrica che affligge gran parte delle donne. Una carenza di idratazione a livello intracellulare invece, è la causa principale dei crampi muscolari.

Purtroppo, meno si beve e meno si percepisce il bisogno di farlo. Se non si è abituati ad ingerire liquidi, assumeteli dal cibo: il contenuto di fibre, minerali e vitamine nella frutta e nella verdura farà si che l'acqua sia assorbita e mantenuta dall'organismo molto più facilmente.

Sebbene tutti sappiano che il sale fa male alla salute, attenzione a non eliminare completamente il sodio dalla vostra alimentazione. Se lo togliamo, il corpo stimolerà un ormone che regola i fluidi corporei chiamato "aldosterone" che tratterrà tutta l'acqua possibile.
Conviene quindi assumere un grammo di sale ogni litro di acqua che beviamo.

Per una persona sedentaria, in media conviene bere un litro di acqua ogni 1000 Kcal assunte. Per una persona che ha un'intensa attività live e di allenamenti sportivi, sarebbe opportuno idratarsi con 2/3 litri di acqua al giorno (un litro durante l'allenamento, fonte Project Invictus).

Perché risulta importante idratarsi durante un live?

Una mancata assunzione di liquidi, porterà ad un deperimento degli elettroliti, stiamo cioè facendo riferimento alla quantità di Sali minerali che insieme alla sudorazione viene espulsa dall'organismo. Questo, insieme alla disidratazione, porta ad una riduzione della qualità della sessione di lavoro, con riduzione delle prestazioni fino al 30% (più sudore viene generato, più le prestazioni diminuiscono).

Quindi in conclusione, l'acqua è il motore del nostro organismo, idratarsi a dovere porta alla riduzione di affaticamento, di crampi, la nostra pelle sarà più elastica (e i relativi calli si spaccheranno di meno) e le articolazioni saranno più elastiche consentendoci di suonare più a lungo.

Volete essere sicuri di poter portare la vostra performance al 100%? Ottimizzate la vostra idratazione corporea.


Commenta