Red Hot Chili Peppers - Can't Stop

Bentrovati amici di Musicoff, oggi parliamo di funky con il brano Can't Stop dei Red  Hot Chili Peppers; attualissimo nonostante i quindici anni passati, è un perfetto connubio tra il tiro funky e la "panza" del rock.
L'esecuzione non è semplicissima, perché la tecnica usata per il verse (quella di suonare una sola nota stoppando quelle adiacenti) ha bisogno di certi automatismi che richiedono tempo: l'ideale è provarla molto lentamente e con un suono clean.

Per il ritornello, l'unica difficoltà risiede negli accordi con il pollice sulla sesta corda, tanto cari a Hendrix. Il segreto è quello di trovare una posizione con il pollice abbastanza sulla tastiera da prendere la nota, ma non così tanto sopra da impedire alle dita di suonare le altre. Cercate di guardare bene il video perché la posizione che uso io è quella canonica: partite da quella e cercate di capire come funziona la vostra mano.

Lo special presenta l'asimmetria della prima parte (rigorosamente in levare) come impegno principale e i sedicesimi veloci nella seconda parte, che richiedono un repentino cambio di posizione. Anche in questo caso vi consiglio di osservare bene il video e di utilizzare la mia stessa diteggiatura.

La strumentazione che ho usato è:

  • Mesa Boogie Dual Rectifier Solo Head
  • cassa Mesa Boogie 4 x 12"
  • Alesis Picoverb
  • Telecaster American Standard del 2009 con Lollar pickups

Per qualsiasi domanda e/o chiarimento, mi potete contattare sulla mia pagina Facebook oppure scrivendomi alla mail [email protected]

Alla prossima,
Ampelio Bonaguro

Condividi questo articolo


Tags


Autore


Ampelio Bonaguro

Chitarrista ed insegnante presso Soundville di Roma, articolista per varie riviste del settore e per MusicOff.com