Presentazione di Gianni Gadau

Presentazione di Gianni Gadau
Salve a tutti musicoffili, mi chiamo Gianni Gadau, all’anagrafe Gadau Giovanni Battista ma per voi meglio conosciuto con il nickname "difiancu" sul forum, e sono nato a Sassari il 28 maggio del 1976; ho iniziato a suonare praticamente per gioco a circa 17 anni, anche se sin da bambino, quando mia madre ascoltava musica, mi sentivo costantemente attratto dal suono e mi piaceva molto "suonare" il battipanni, simulando già all’epoca le gesta dei professionisti con le dita e non con il plettro... :)
Compiuti i diciotto anni mi sono iscritto ad una scuola privata, “Musicando Insieme”, gestita da una coppia di sorelle che mi hanno instradato in questo bellissimo mondo, insieme a degli amici che a loro volta hanno spinto molto per la mia iscrizione al Conservatorio.

Così, a venti anni ho fatto l’esame di ammissione in Contrabbasso al Conservatorio di Sassari. Ho frequentato per un anno, ma poi per gravi problemi personali ho accantonato tutto per ben due anni. Passato questo periodo problematico, ho rifatto l’esame e mi sono nuovamente iscritto, anche se purtroppo ad oggi non mi son ancora diplomato, manca all’appello solo l’esame di Strumento, rimandato per vari problemi familiari. Spero comunque che la situazione cambi prestissimo, anche perché dallo scorso anno non si possono più sostenere esami da privatisti.Parallelamente al Conservatorio però, ho studiato comunque il basso elettrico, prima privatamente e poi alla Scuola Civica di Musica Fabrizio De André di Porto Torres (dove in seguito sono diventato insegnante). Ho preso parte a tanti seminari e con non poca difficoltà di viaggio ho fatto tesoro di alcune lezioni private nella Capitale.
Insomma, in quel periodo ho studiato parecchio e tra l’altro ho sempre lavorato per potermi permettere tutte queste cose, finché non ho finalmente iniziato a guadagnare con la musica. Intorno ai venticinque anni ho iniziato a insegnare basso in talune scuole civiche di musica e da allora non ho mai smesso, incrementando nel tempo le lezioni con la musica d’insieme e i laboratori musicali.Gianni GadauMi piace tutta la musica e cerco di suonare con tutti e di tutto, basta che però ci sia impegno, ci si diverta insieme e si faccia divertire il pubblico e gli si faccia muovere il “piedino” e perché no... anche il sedere! :)
Adoro trasmettere agli altri mentre suono e secondo me questa è una cosa importante, se non fondamentale, per ogni musicista. Mi faccio trasportare dal groove e spesso mi ritrovo a ballare... mi prendono tutti un po’ in giro per come muovo il collo e per le smorfie che faccio, ma è una cosa per me istintiva per stare “dentro il pezzo”.
Spazio dalla Musica Contemporanea alla Classica, al Jazz , al Pop, al Funk , Folk, Fusion e Rock-blues e chi più ne ha più... me ne dia!
Studiare ore il contrabbasso classico e il basso elettrico per poi finire con un Concerto di Musica Contemporanea o magari facendo delle prove Folk e finire con un concerto Jazz o Rock-Blues, sicuramente richiede tanta energia ma è davvero bello. Preparare vari repertori è altresì stimolante, anche se a volte decisamente pesante e stressante, ma è il nostro lavoro e prima di tutto si trova sempre il modo di divertirsi. Mentalmente è bello quanto duro studiare due strumenti che solo apparentemente sembrano avere molto in comune... meglio farle da giovani queste cose forse!Per un Bassista a mio avviso è utile saper suonare di tutto o quasi, ragionando sui fini lavorativi e non, naturalmente bisogna comunque coltivare un proprio progetto e il genere musicale che più ci piace e appaga, però spesso quello che ci appaga non ci... paga...
Bisogna conoscere i propri limiti e stare sempre nello stile della musica che si suona pur non sacrificando il proprio carattere; è necessario tenere i piedi per terra e pensare di non esser mai arrivati e andare sempre avanti divertendosi molto e facendo divertire!
Queste son le cose che dico ai miei allievi, sempre!
Attualmente, come dicevo, da 10 anni insegno basso, musica d’insieme e laboratori di musica in quattro scuole e per un’ associazione, ma do lezioni di basso, teoria e solfeggio anche privatamente. Personalmente suono per una Agenzia di Spettacoli e collaboro con un’Associazione Musicale/Culturale sia come bassista che come insegnante ed organizzatore di eventi. Collaboro inoltre come session man con alcuni studi di registrazione. Suono in svariate formazioni, dal Duo all’Orchestra, e mi trovo ad affrontare svariati generi musicali. Ho all’attivo 10 dischi e 2 nuovi in arrivo più brani sparsi qui e là.
Ho fatto dei test drive per diversi marchi di basso, vinto un concorso Jazz Internazionale, partecipato a festival Internazionali di Jazz, Musica Contemporanea e Blues e fatto vari Master e Clinic. Infine, ho partecipato a tre edizioni di Euro Bass Day con la Nardelli Electric Bass, di cui sono stato anche endorser. Attualmente sono invece endorser di Stefy Line e TecAmp.
Questo sono io, almeno per quanto riguarda le esperienze in musica, e spero di iniziare con voi musicoffili un bellissimo cammino fatto di articoli, video e quant’altro possa tornare utile e fornire interessanti spunti di discussione.Ci “leggiamo” presto nel mio primo articolo, che sarà dedicato agli elementi fondamentali per chiunque si accinga a imbracciare quel favoloso strumento musicale che è il basso.Gianni "difiancu" Gadau