Philip Glass, remix per festeggiare

Philip Glass, remix per festeggiare
Disgregatore della tonalità pentito, il quale ha riabbracciato le possibilità tonali solo quando invece tutti gli altri cominciavano a liberarsene. Portatore della bandiera minimal, ma sempre quando minimal non si sapeva ancora bene cosa volesse dire, Philip Glass è indubbiamente uno dei maggiori compositori di musica contemporanea, il suo 75esimo compleanno verra festeggiato nel corso dell'anno corrente da una raccolta, "Rework: Philip Glass Remixed", che sarà una All-star remix collection.
Condotta da Beck e dal produttore Hector Castillo, la compilation "Rework: Philip Glass Remixed" conterrà i lavori di Dan Deacon, Pantha du Prince, Amon Tobin e molti altri, la release è prevista per il 20 ottobre prossimo, il primo brano ad essere rivelato è quello di Tyondai Braxton, disponibile all'ascolto tramite il player posto in calce all'articolo.

Rework: Philip Glass Remixed Tracklist:Disc 1
01. My Great Ghost – Music in Twelve Parts, Part 1
02. Tyondai Braxton – Rubric (Remix)
03. Nosaj Thing – Knee 1 (Remix)
04. Dan Deacon -Alight Spiral Ship (Philip Glass Remix)
05. Amon Tobin -Warda’s Whorehouse Inside Out Version
06. Silver Alert -Etoile Polaire: Little Dipper
07. Memory Tapes – Floe ’87 (Remix)
08. Cornelius 3 – Opening From GlassworksDisc 2
01. Beck – NYC: 73-78
02. Jóhann Jóhannsson – Protest (Remix)
03. Pantha du Prince – Mad Rush Organ (Remix)
04. Peter Broderick – Island (Remix) Rubric - Tyondai Braxton by Dunvagenmusic

Tags


Autore