One man band? One man Genesis!

One man band? One man Genesis!

Ok, va bene essere polistrumentisti, ma così caro Antoine Baril stai davvero esagerando! Profonda ammirazione per il talento musicale e, soprattutto, per la scelta del repertorio.
Amanti del Progressive Rock vecchia maniera, questo è pane per i vostri denti!

p.s. non saltateci subito, ma a 9.30 "e gli altri tastieristi muti"...