Musica e incidenti aerei: oggi ci lasciava Buddy Holly

Musica e incidenti aerei: oggi ci lasciava Buddy Holly

Il 3 febbraio del 1959 il mondo della musica fu sconvolto dal primo di una triste saga di incidenti aerei che nei decenni successivi avrebbero portato via tanti grandi artisti (in particolare chitarristi): muoiono Buddy Holly, Ritchie Valens e The Big Popper, il primo a soli 22 anni, mentre il giovane talento de "La Bamba" ne aveva appena 17.
I 3 musicisti stavano viaggiando verso il North Dakota per un tour di molte date organizzato dallo stesso Holly, che solo per caso si trovava sull'aereo dopo aver rifiutato di viaggiare sul tour bus per dei problemi al riscaldamento del mezzo.
Ancora più sfortunato fu Ritchie Valens, che aveva "vinto" il posto lanciando una monetina con Tommy Allsup, chitarrista di Holly.

Nel 1994, in occasione del 58° compleanno di Holly, la rock band americana Weezer pubblicò il singolo "Buddy Holly", seguito dal famoso videoclip in cui la band suona nel locale "Arnold's" della serie tv "Happy Days", circondata dai personaggi della serie grazie ai trucchi del regista Spike Jones.
Un vero omaggio agli anni '50, l'epoca del rock'n'roll.