King Crimson, l'uomo schizoide e la traccia isolata di basso e batteria

King Crimson, l'uomo schizoide e la traccia isolata di basso e batteria

1969, un anno fondamentale per la storia del rock. Ultimo di quel triennio 67-69 considerato la golden era del genere. 
Tra i tanti dischi meravigliosi pubblicati ne arriva uno che si erge in maniera monumentale, In the Court of Crimson King. Si tratta del debutto discografico della band del chitarrista Robert Fripp, i King Crimson, in cui militano musicisti di prestigio come Greg Lake, cantante e polistrumentista che formerà successivamente gli EL&P.

Il disco, definito da tutti un capolavoro, è composto da 5 brani e si apre con l'urlo elettrico di "21st Century Schizoid Man", pezzo in cui tutto si distorce, si contorce, graffia, corre, salta tra le pause che non sono meno ansiogene delle note cui la sezione ritmica deve tener testa in maniera ossessiva e metodica.
Sezione ritmica formata dal suddetto Lake e dal batterista/percussionista Michael Giles, le cui performance abbiamo la fortuna di ascoltare in questa naked track.