Il trio di Greg Koch in Italia, le orecchie ringraziano

Il trio di Greg Koch in Italia, le orecchie ringraziano

Greg Koch è uno dei chitarristi più dotati e creativi che ci sia capitato di ascoltare negli ultimi decenni; recentemente è passato dall'Italia con il suo trio e ha registrato alcune performance nella sede di IK Multimedia.

Koch inizia a stupire già nell'89, vincendo un premio dalle mani di un grande come Buddy Guy nella competizione Bluesbreaker Guitar Showdown.
Dati questi inizi, il vino buono non poteva che migliorare invecchiando. Così, anche grazie all'avvento di YouTube e ai numerosi suoi video in rete, Koch si è guadagnato una fama internazionale che, diciamolo pure ad alta voce, si merita ampiamente.

Come descrivere il suo stile? "Fresco" potrebbe essere una parola giusta. Ha studiato/suonato tanto e si sente, pur tuttavia è un ottimo caso di impara l'arte e mettila da parte, perché quando suona si fa trasportare da un'enorme creatività musicale istintiva e soprattutto geniale sul tocco chitarristico, che regala sempre guizzi inaspettati. Ecco, "quel fraseggio che non ti aspetti" lui è in grado di farlo.

In Italia, ospite di IK Multimedia, è stato protagonista di alcuni video live, qui vene proponiamo uno ma potete trovare gli altri sul canale Youtube del fortunato marchio italiano, oramai famoso in tutto il mondo.
Dietro a Koch un muro di ampli da fare invidia... ma aspettate, dopo il video vi diremo di più.

Ebbene, quel wall of sound dietro le spalle del chitarrista fa luccicare gli occhi, una collezione che probabilmente è molto utile a IK Multimedia nelle proprie ricerche sonore.
Il punto è che nella performance che avete visto, il buon Greg non è collegato a nessuno di quei pezzi storici, ma a un ben più trasportabile iRig Stomp I/O, la nuova pedalboard con controllo USB di cui vi abbiamo parlato in questa news.

Sarà anche complice la bravura del chitarrista, ma che dire, i suoni sono tutti ampiamente credibili e più di una persona avrà pensato provenissero da un vero amp microfonato.

Lo stesso accade per il tastierista alla destra di Koch, che è ovviamente dotato di una splendida Hammond B3 originale, ma il suo suono sta passando attraverso la Leslie Collection di IK, che noi stessi abbiamo testato con piacere in questa recensione.

Insomma, la bravura di un musicista come Koch (e degni compagni di band!) incontra il genio italiano e come al solito di ciò che ne viene fuori c'è di che essere orgogliosi!

I prodotti IK Multimedia sono distribuiti da Mogar Music.


Commenta