Bruce Springsteen rilegge Johnny Cash in chiave punk

Bruce Springsteen rilegge Johnny Cash in chiave punk

Un pezzo di Johnny Cash suonato alla punk-maniera? Non storcete il naso prima del tempo: se c'è di mezzo Bruce Springsteen può funzionare anche questo.

Durante l'ultimo weekend di settembre, "The Boss" si è trovato sul palco del festival "Sea. Hear. Now" di Asbury Park, uno dei luoghi cardine della vita dell'artista, e per l'occasione si è unito ai Social Distortion nell'esecuzione di tre brani. Uno di questi è stata per l'appunto la cover di "Ring of Fire", quella che fu una delle maggiori hit della leggenda della musica country.

Una resa che all'ascolto si rivela estremamente particolare rispetto all'originale, rielaborata da una punk band durante un live festival su una spiaggia del New Jersey. Il pubblico dimostra a ogni modo di apprezzare, complice sicuramente la presenza sul palco di un mito come Springsteen.
Sarebbe quantomeno curioso poter conoscere il gradimento di Johnny Cash di fronte a una simile rivisitazione... e voi cosa ne pensate?

Cover Photo by manu_gt500 - CC BY-SA 2.0

Commenta