Basta un contrabbasso, il resto lo fa l'artista

Basta un contrabbasso, il resto lo fa l'artista

Adam Ben Ezra ci dimostra come siano sufficienti due mani e un contrabbasso per dare vita a una grande performance, a patto di non difettare in talento.

Tutte caratteristiche che non mancano al contrabbassista di Tel Aviv, il quale rientra di tutto merito nella più o meno recente categoria di interpreti moderni del tradizionale strumento ad arco. Un artista dalle numerose contaminazioni: classica, jazz, flamenco e musica araba; influenze che possono essere percepite chiaramente nelle sue performance, durante le quali mescola la tipica tecnica del pizzicato con vari elementi percussivi.

Scoperto grazie a una sua interpretazione di "Billie Jean" di Michael Jackson, è stato lanciato dall'etichetta CandyRat Records, sempre attenta ai nuovi talenti degli strumenti a corda (uno su tutti Andy McKee). Molto attivo nel suo canale YouTube, sul quale si possono trovare anche testimonianze delle sue esibizioni dal vivo.

Il video di "Can't stop running" è stato pubblicato alcuni anni fa da BassTheWorld.com e conta a oggi ben oltre due milioni di visualizzazioni.


Commenta