2 Pianos: interplay sulle note di My Favorite Things

2 Pianos: interplay sulle note di My Favorite Things

"Di tutti i pezzi che ho registrato, My Favorite Things è il mio preferito. Credo che non lo rifarei in nessun altro modo, mentre tutti gli altri miei dischi sarebbero potuti essere migliorati in certi piccoli dettagli."

Queste le parole di uno dei pilastri della musica jazz, John Coltrane. Lo citiamo oggi, perché in questo gran finale della mini serie 2 pianos, che ha ricevuto da voi molti meritati elogi, i nostri amici pianisti Seby Burgio e Luciano Zanoni lanciano il loro interplay proprio sulle note dei quello splendido brano che è "My Favorite Things".
Brano che, per la precisione, non è un originale di Coltrane - fu infatti composto da R. Rodgers e O. Hammerstein per il musical di Broadway The Sound of Music (da noi Tutti Insieme Appassionatamente) - ma è innegabile il fatto che la sua versione sia non solo quella più nota, ma anche la più affascinante, una pennellata di perfezione in quel vasto e bellissimo mondo che è il Jazz.

Luciano e Seby non ci arrivano però che per gradi, iniziando con il toccare alcune note sui tasti dei rispettivi pianoforti Yamaha, poi estendendosi su fraseggi quasi d'avanguardia, per planare pian piano verso una melodia.
Ed ecco che i due si capiscono, senza bisogno di parlare, prima un accordo, poi l'altro, poi una nota riconosciuta, ed è così che si allineano e iniziano insieme a "giocare" (nel senso più nobile del temrine) sullo splendido tema della canzone che oramai è uscita dall'ombra.

Questa è la magia della musica, dell'interplay, dell'espressione artistica nei suoi momenti liberi e ispirati.
La musica unisce, senza bisogno di parole.
Buona visione.


Commenta