Yamaha, una chitarra da Serie A

Yamaha, una chitarra da Serie A

Al recente Namm di Los Angeles il reparto chitarre di Yamaha ha visto la presentazione della nuova A Series, che va a sostituire quella finora in produzione e si arricchisce di nuovi modelli top di gamma con le A5 e AC5 realizzate in Giappone.

Particolare attenzione è stata rivolta alla ricerca di un suono potente grazie ad una catenatura che offre un maggiore volume e una più corposa proiezione delle medio-basse frequenze, una tecnica costruttiva sviluppata alla divisione Research & Development del marchio nipponico.
Il top in Abete Sitka viene sottoposto ad un trattamento denominato A.R.E., che dona allo strumento un timbro affine a quello di un esemplare che ha già suonato per diversi anni ed ha quindi raffinato, arricchito, equilibrato la sua voce con il passare del tempo.

L'elettronica di questa nuova serie è costituita dal preamplificatore SRT2, ottimizzato per i live show e con la possibilità di riprodure il suono di chitarre registrate da fonici professionisti con microfoni di altissima qualità. Il preamp processa tutti i dati elettronicamente per una riproduzione ottimale del suono.
Anche il vano per la batteria è stato reso più funzionale alla minor perdita di suono acustico, ricavandolo con un sistema integrato con la presa jack che richiede fori più piccoli sulla cassa.

Di seguito la lista di tutti i modelli in arrivo tra Febbraio e Marzo di quest'anno:

  • A5R ARE / A5M ARE - modello top made in Japan (Cassa in stile western tradizionale)
  • AC5R ARE / AC5M ARE - modello top made in Japan (Cassa in stile concerto)
  • A3R ARE / A3M ARE
  • A3-series AC3R ARE / AC3M ARE
  • AC3-series A1R II / A1M II
  • A1-series AC1R II / AC1M II - sostituisce l'attuale AC1-series

Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale Yamaha.