Una preghiera per Jason Becker

Una preghiera per Jason Becker

Jason Becker è uno dei più alti esempi di coraggio, forza d'animo e dedizione presenti nel mondo della musica, ci insegna quanto sia importante la vita e in cambio ci chiede solo una preghiera.

Ebbene sì, solo una preghiera. E non importa in realtà essere credenti di questa o quella religione, basta anche solo un pensiero.
È toccante leggere le parole di questo grande artista oramai da anni paralizzato per la maggior parte (eufemismo) del suo corpo, lui che era destinato probabilmente ad essere uno dei più grandi chitarristi viventi e che nonostante tutto è riuscito a continuare strenuamente la sua attività musicale, con una mente lucidissima che è allo stesso tempo una fortuna ma anche un "tormento", ci vengono i brividi se solo ci scorre il pensiero di essere immobili ma perfettamente coscienti, senza neanche poter parlare.

La sua passione musicale è ancora così attiva che negli anni è riuscito anche a pubblicare degli album musicali, ovviamente suonati dai suoi più grandi amici e colleghi.
Sì perché di amici Jason ne ha veramente tanti, come è stato dimostrato lo scorso anno dall'uscita del suo album Triumphant Hearts.

Ebbene, perché lo ricordiamo oggi?
Per un messaggio pubblicato sul suo profilo facebook alcuni giorni fa, che non solo mostra la sua caparbietà, ma anche una nobiltà d'animo enorme.
Pensare a una persona nelle sue condizioni, tenuto spesso al pronto soccorso sotto osservazione, con un attuale problema a uno dei polmoni - motivo della richiesta delle preghiere - che, nonostante tutto ciò, afferma che quando sta un po' meglio di salute è felice perché così i medici possono concentrarsi su altre persone che hanno bisogno di cure...

Caro Jason, eri, sei e sarai sempre un esempio per noi, non solo di musica, ma anche di vita.
Preghiamo per te.


Commenta