Una chitarra autografata da Foo Fighters, QOTSA, R.E.M. e molti altri

Una chitarra autografata da Foo Fighters, QOTSA, R.E.M. e molti altri

Sono molti gli artisti che recentemente si sono mobilitati a favore dell'organizzazione Planned Parenthood, che ha recentemente subito il taglio dei finanziamenti di 100 milioni di dollari da parte dell'amministrazione Trump. Dopo l'iniziativa discografica 7 Inches for Planned Parenthood, con singoli di vari artisti pubblicati in digitale e in un box set, arriva adesso una chitarra firmata da più di 100 star della musica, una Gibson CJ-165 donata dall'Old Style Guitar Shop di Los Angeles e messa in premio tra tutti coloro che effettueranno donazioni pari o superiori ai 10 dollari.

Una chitarra autografata da Foo Fighters, QOTSA, R.E.M. e molti altri

Planned Parenthood è un'organizzazione da sempre al centro della bufera. Il mondo dell'opinione pubblica è nettamente diviso a metà, tra chi la considera un "abortificio", in particolare le associazioni pro-life, in quanto è a tutti gli effetti il principale "produttore" di aborti negli Stati Uniti, e chi invece lo vede come un'opportunità di accesso a determinate cure e assistenze, oltre che l'aborto, come mammografie, test di infezione sessuale, contraccettivi, educazione sessuale e altro, per le persone che non possono permettersele economicamente.

Destò molto scalpore (e anche alcune azioni violente) lo scandalo del 2015 in cui infiltrati sotto mentite spoglie registrarono in video dei colloqui con alcuni manager e dottori, prevalentemente di sedi in California, che parlavano in maniera decisamente troppo "leggera" di aborti, interventi su feti per ricollocazione degli organi e altri argomenti non facili da digerire (i video sono stati poi diffusi in rete in una serie denominata "Human Capital").
Dal suo lato, l'organizzazione si è difesa additando i video come pilotati nel raccontare una storia parziale e manipolati, oltre che ottenuti illegalmente senza il consenso degli interessati.

Il tutto prima che la questione diventasse politica e quindi abbracciasse da un lato la corsa alle elezioni, dall'altro la lotta di buona parte dello star system contro il neo-presidente Donald Trump.

Di seguito la lista dei firmatari dello strumento messo in palio:

Jackson Browne, Tom Petty, Andrew Bird, Rodrigo Amarante, Danny Elfman, Kim Gordon, Dave Stewart (Eurythmics), Money Mark, Kevin Haskins (Bauhaus, Love and Rockets), Carrie Brownstein (Sleater-Kinney, Portlandia), Wayne Kramer (MC5), Mike Viola, Devendra Banhart, Josh Homme, Dean Fertita, Michael Shuman and Jon Theodore (Queens Of The Stone Age), Mark Ronson (Producer: Amy Winehouse, Adele, Bruno Mars), Patty Schemel (Hole), Dave Grohl, Pat Smear, Taylor Hawkins, Nate Mendel and Chris Shiflett (Foo Fighters), Daniel Kessler (Interpol), Gus Van Sant, Dylan Gardner, Eric Burdon (The Animals/ War), T-Bone Burnett, Louise Post (Veruca Salt), Alex Turner (Arctic Monkeys, The Last Shadow Puppets), Shepard Fairy, Jim James (My Morning Jacket), Henry Rollins (Black Flag), MeShell Ndegeocello, Ryan Adams, Katy Perry, Lady Gaga, Gary Clark Jr., Brandy Clark, Linda Perry, Jamie Hince (The Kills), Juan Alderete (Mars Volta, Halo Orbit), Sugar Yoshinaga (Buffalo Daughter, Halo Orbit), Esperanza Spalding, Will Holland (Quantic), Ted Leo, Mike Hadreas (Perfume Genius), Nancy Sinatra, Clem Creevy (Cherry Glazerr), Mario Caldato, Jr. (Producer: Beastie Boys), Rob Schnapf (Producer: Beck, Kurt Vile, Elliott Smith), Richard Reed Parry (Arcade Fire), Jimmy Urine (Mindless Self Indulgence), Chantal Claret, Alison Mosshart (The Kills, The Dead Weather), Michael Stipe (R.E.M.), Mac DeMarco, and Pete Thomas (Elvis Costello and the Attractions), Alexi Murdoch, Adam Granduciel (The War on Drugs), Tobias Jesso Jr., Jeffrey Kahane, Fred Armisen (Portlandia, Saturday Night Live), George Lewis Jr. (Twin Shadow), Charlie Puth, Jimmy Napes, Sam Smith, Clay Tarver (Chavez, Silicon Valley), Zac Carper (Fidlar), Mark Everett (Eels), Lucinda Williams, Joey Santiago (Pixies), David Lovering (Pixies), Hudson Mohawke, Emile Haynie, Martin Mills (Beggars Group Founder), Tom Chapin, Florence Welch (Florence and the Machine), Dean Wareham and Britta Phillips (Luna, Galaxie 500), Sia, Blake Mills, Matt Berninger (The National), John Legend, Greg Kurstin (Producer: Adele, Shins, Sia), Ty Segall, Sarah Lipstate (Noveller), Gabriel Kahane, Donita Sparks (L7), Feist, Mocky Salole, Scott Goldman (Grammy Foundation), Nina Gordon (Veruca Salt), Liz Phair, Bethany Cosentino and Bobb Bruno (Best Coast), Hanna Hooper, Christian Zucconi, Ryan Rabin, Andrew Wessen & Daniel Gleason (Grouplove), Nicole Fiorentino (Smashing Pumpkins, Veruca Salt), Geoff Travis (Founder, Rough Trade Records).