Una canzone per raccogliere fondi per l’Istituto Spallanzani

Una canzone per raccogliere fondi per l’Istituto Spallanzani

Per sostenere l’Istituto Spallanzani nel lavoro di ricerca sul Covid-19 Luca Barbarossa lancia una raccolta fondi con un brano e un video inediti.

In questo momento di profondo smarrimento e di forte riscoperta del senso della comunità, Luca Barbarossa vuole essere vicino ai medici, agli infermieri e ai ricercatori che stanno lottando in prima linea per sconfiggere questa terribile pandemia.

Mai come in questo momento ci si sente chiamati in causa per dare man forte a coloro che quotidianamente lottano e lavorano per il diritto di tutti alla salute e alla vita. L’Istituto Lazzaro Spallanzani è da sempre un’eccellenza mondiale nel campo delle malattie infettive e sta affrontando un’emergenza sanitaria che ha bisogno del sostegno di tutti noi che beneficiamo delle indiscutibili competenze messe in campo.

Il testo del brano è liberamente tratto da una lettera del regista Ettore Scola a sua figlia Paola, allora adolescente: “non è inutile che tu mi voglia bene, non è inutile far felici le persone, non è inutile pensare di salvare il mondo e non riuscirci mai”.
Per questo motivo, con il sostegno della Regione Lazio, il cantautore romano ha deciso di pubblicare la sua “Non è inutile” e di devolvere tutto il ricavato all’ Istituto Spallanzani di Roma per il progetto sulla ricerca contro il Covid-19.

È possibile contribuire alla raccolta fondi con un versamento sul Conto Corrente dell’INMI L. Spallanzani: IBAN: IT 75 A 02008 05140 000400005240

La produzione è a cura di Francesco Valente (chitarre e programmazioni) e di un vecchia e cara conoscenza di Musicoff, il bravissimo Maurizio Mariani (basso, piano e programmazioni).
Tra i musicisti coinvolti ci sono inoltre David Pieralisi alle chitarre e Dado Pecchioli alla batteria.

Il brano è stato mixato da Maurizio Mariani presso gli Emma's House Recording Studio e masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Mastering Studio.
Il video èstato realizzato da Giacomo Citro, buona visione!


Commenta