Un robot dirige Andrea Bocelli e un'intera orchestra

Un robot dirige Andrea Bocelli e un'intera orchestra

Succede a Pisa, in occasione del concerto di beneficenza "A breath of hope" tenutosi al teatro Verdi: YuMi, un robot a due bracci prodotto dal gruppo Abb, è stato progettato per imitare i movimenti del maestro Andrea Colombin e lo ha così sostituito nella conduzione della Lucca Symphony Orchestra in cui era presente al canto la star Andrea Bocelli.

Volontà quindi di sostituire i direttori d'orchestra con dei replicanti sintetici? Non crediamo, o almeno, speriamo proprio di no.

L'avvenimento fa parte della settimana dedicata al Primo Festival Nazionale delle Robotica. Si tratta quindi di uno show che sicuramente voleva far puntare i riflettori su questa scienza, più che il contesto musical-tecnologico in sé.

Si fanno passi avanti nello studio della robotica, che da anni è in continua evoluzione e che è sempre più utile in applicazioni parallele molto importanti come la medicina.
Chissà cosa ne penserebbe Asimov... dobbiamo prepararci alle tre leggi della robotica? Intanto ne basta una: niente stecche maestro!