Un pianista e il suo pianoforte in giro per il mondo

Un pianista e il suo pianoforte in giro per il mondo

Tra le tante storie che vi possiamo raccontare, quella di Dotan Negrin è davvero particolare.
Negrin è un pianista, ma lo è a suo modo, da quando ha deciso di vivere la sua vita suonando in giro per il mondo, portandosi fisicamente dietro il suo pianoforte verticale ed esibendosi per strada o in panorami a dir poco affascinanti intorno al globo.

L'idea nasce nel 2010, quando Dotan decide semplicemente di provare a vivere solo facendo ciò che lo rende felice. Prima di tutto, suonare.
Suonare in mezzo alla gente, all'aria aperta. Lo fa per la prima volta a New York, all'interno dello Union Square Park e come dice lui stesso "la cosa divertente è che non ero poi così bravo".

Ha così inizio un incredibile viaggio, certo non facile e fatto di sacrifici e ben poche sicurezze, con accanto (e a traino...) il suo amato pianoforte, diciamo non proprio uno strumento comodo da portarsi "in spalla".
Ma è così che gira il mondo, entra in contatto con migliaia di persone diverse, culture delle più varie, e raccoglie storie affascinanti che iniziano a riempire la sua oramai coloratissima esperienza di vita.

Dal Nord al Sud America, nella vecchia Europa o nella lontana Australia, da strade affollate a scogliere e foreste disabitate, spesso con l'unica compagnia del suo minuto cagnolino, Dotan ha sfidato se stesso e la concezione di vita di buona parte del mondo, contando sulle sue forze e sull'apprezzamento naturale di chi gli sta intorno.

Un esempio per certi versi, non in senso pratico, sarebbe folle mettersi tutti a girare il mondo con un pianoforte. Ma lo è nel senso di riuscire a trovare la chiave per rendere la propria vita degna di essere vissuta e raccontata, perché una cosa è sicura, Negrin ne ha davvero molte da raccontare.

Scopri di più su di lui tramite il suo sito ufficiale.